Utente
Salve,
Vi scrivo perchè è oramai due anni che, periodicamente, ho forti rumori in testa (potrei paragonarlo al rumore di un generatore..)
Iniziano piano, giorno dopo giorno poi aumentano fino a che, ogni piccolo rumore che sento, si amplifica in testa e sento tutto distorto.
Sono stata operata 4 volte all'orecchio dx x una timpanoplastica;ho risolto il problema ma purtroppo sono rimansti forti acufemi
Questo disturbo invece lo sento nella parte sx
Ho fatto una Tac dove però non risulta niente; sono in attesa dell'esito di una risonanza magnetica
Ogni volta che mi viene questo disturbo, vengo curata con il cortisone, fa subito effetto ma, purtroppo, dopo pochi giorni dalla sospensione della cura, il rumore torna
Potrei avere un vostro parere?
Forse non è un problema di orecchie (ho anche vertigini)
Vi ringrazio per la cortesia

[#1]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
gentile utenet,
purtroppo si rende necessaria una valutazione con visita orl ed esami audiometrici ed impedenzometrico, sulla base di tale valutazione è poi possibile impostre una terapia idonea,ma prima serve una dgnosi strumentale.
Gianluca Capra

[#2] dopo  
Utente
Gentile Dottore,

DalL'ultima visita audiometrica che ho effettuato non risultava diminuzione d'udito mentre dalla visita precedente era stata riscontrata una iperacusia oscillante(spero di aver riferito la parola in modo corretto..)

So che non è facile dare risposte solo in base ad una descrizione dei sintomi.
Sarà mia premura riferire l'esito della risonanza magnetica

La ringrazio per l'attenzione

[#3]  
Dr. Gianluca Capra

28% attività
0% attualità
12% socialità
MILANO (MI)
VIGEVANO (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
purtroppo sulla base dei sintomi si possono fare solo delle ipotesi,ci avviciniamo a delle certezze con gli esami strumentali...ci faccia sapere
Gianluca Capra

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la sua gentilezza,
a presto
E.

[#5] dopo  
Utente
salve,
vi riporto l'esito della risonanza magnetica:

Puntiformi areole di alterato segnale, iperintense nelle sequenze FLAIR di centratura si riconoscono inadiacenza del corno frontale del ventricolo laterale di destra e alla giunzione cartico-sottocorticale frontale sx, reperti attribuibili ad aree di gliosi aspecifica.

Ventricoli cerebrali normali per morfologia e dimensioni.

Strutture mediane in asse.

Il quarto ventricolo è in sede, di normale morfologia e dimensione. Non evidenti alterazioni di segnale in corrispondenza del tronco encefalico e degli emisferi cerebellari.
Libere le cisterne dell'angolo ponto-cerebellare.
Normali per morfologia e decorso i pacchetti acustico-facciali bilateralmente.
In particolare, a tale livello, non sono evidenti enhancement patologici, dopo somministrazioni di MDC paramagnetico.

Resto in attesa di un vostro riscontro

Grazie
E.

[#6]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
CODIGORO (FE)
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Il referto RM esclude una patologia a carico delle vie acustiche centrali.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#7] dopo  
Utente
Vuol dire che, per quanto riguarda l'orecchio non ci sono problemi?

I rumori persistono (soprattutto la mattina)e ogni giorno è sempre peggio

Cosa mi consigliate di fare?

Grazie mille
E.

[#8]  
Dr. Alessandro Valieri

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
4% attualità
16% socialità
CODIGORO (FE)
BOLOGNA (BO)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2006
Si rivolga ad un Centro di Audiovestibologia della Sua zona, ove viene trattato questo tipo di problema.
Mi preme comunque rasserenarLa nell'idea che l'acufene non è nè deve esser considerato a priori una patologia irreversibile, con la quale si debba per forza convivere.
Dr. ALESSANDRO VALIERI
*Centro Laser Chirurgia Emilia e Romagna*
www.alessandrovalieri.it

[#9] dopo  
Utente
MI han sempre detto che avrei dovuto convivere con gli acufeni perchè non c'è modo di eliminarli o almeno ridurli.
Per cui da parecchi anni sto imparando a conviverci, anche se certi giorni sono insopportabili..
Quello che mi spaventa è di dover convivere anche con questo rumore che sento nell'orecchio sinistro...questo proprio è insopportabile ma soprattutto mi fa star male.

Spero di trovar presto una risposta a questo mio malessere perchè sono scoraggiata

Grazie per avermi ascoltata..

[#10] dopo  
Utente
Salve,

sono andata a fare la visita di controllo per mostrare l'esito della risonanza magnetica.

Come mi avevate anticipato, l'esito è negativo

Non ho purtroppo ricevuto altre risposte circa questo mio disturbo, mi è solo stato detto che, nel caso il sintomo si ripresenti, di tornare in pronto soccorso.

Il dottore ha poi fatto riferimento alla sindrome di Menier.

C'è un esame specifico per capire se soffro di questa sindrome e nel caso è possibile farlo solamente quando il sintomo è in fase acuta?

Grazie mille

[#11] dopo  
Utente
Salve,
penso di fare cosa gradita nell'avvisarvi che finalmente ho trovato una risposta al mio disturbo.
Mi hanno diagnosticato un' IDROPE CEFALALGICA..
purtroppo mi hanno riferito che le cure al cortisone che ho seguito in questi ultimi due anni, erano da evitare..

spero che il danno alle cellule non sia invalidante e che con la cura consigliatami possa ripare al più presto

grazie per l'attenzione
cordiali saluti