Il fatto è che spesso la suddetta patina non c'è

Da anni ormai ho pressochè costantemente un fastidioso disturbo alla lingua. In pratica è una sensazione simile a quella che si prova scottandosi nell'assaggiare una bevanda bollente. Mi sono rivolto ad un dermatologo la cui diagnosi è stata glossite.....idiopatica.
Sconcertato dalla precisione ho provato con un odontostomatologo che mi ha detto che il problema era dovuto ad un eccesso di patina che dovrei rimuovere periodicamente con garza imbevuta di bicarbonato. Il fatto è che spesso la suddetta patina non c'è e che il punto più fastidioso è proprio la punta della lingua dove di patina, in genenre, non se ne trova. Con il passare del tempo l'organo è diventato più sensibile, soprattutto al calore, al punto che non sono in grado di assaggiare un alimento che non sia poco più che tiepido senza avere la sensazione di scottarmi.
Che debbo fare? grazie
[#1]
Dr. Ivano Bruno Bertetto Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 490 18
E' importante valutare, se e che tipo di glossite sia presente, sebbene sia spesso difficile risalire alla causa scatenante ( principalmente disordini gastro-enterici, o carenza vitaminiche).
Se non ci fossero invece segni di glossite al momento, sarà opportuno valutare eventuali problemi all'innervazione sensitiva della lingua stessa (molto più rari).
Le consiglio di eseguire una valutazione ORL.
Un cordiale saluto

Dr. Ivano BRUNO BERTETTO

[#2]
Dr. Cataldo Palomba Dentista 3,1k 92 2
Gentile Paziente,
capisco il suo sconcerto,per questo le chiedo se soffre di particolari malattie sistemiche(consideri che la lingua è spesso sede di manifestazione secondarie),e se nota delle lesioni particolari sulla superficie.
Esiste una patologia della cavità orale detta BMS burning mouth syndrome cioè sindrome della bocca bruciante o stomatopirosi, o anche glossopirosi se la sintomatologia è limitata alla lingua: caratteristica è la sensazione di bruciore in assenza di lesioni sulla mucosa.La causa può essere identificata di volta in volta in fattori locali e/o sistemici, talvolta rimane sconosciuta.
Pertanto è importante conoscere la sua storia clinica, e soprattutto il suo stato di salute attuale.
Cordiali Saluti

https://www.facebook.com/dentistarantonline
Risposta ad esclusivo scopo informativo, non costituisce diagnosi, non sostituisce la visita medica.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa