Gonfiore collo

Gentili Dottori,
Mi è sorto un gonfiore al collo all'altezza del Pomo di Adamo ma spostato sulla sinistra.
Non me ne sono accorto dato che non mi prova alcun dolore anche toccandolo.
Vorrei sapere che cosa è, se mi devo preoccupare oppure nel giro di pochi giorno scomparirà.
Grazie per una vostra risposta.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Gentile Utente, Le consiglio di sottoporsi ad una ecografia del collo e ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica: al fine di una corretta diagnosi è, infatti necessario un esame obiettivo.
Cordiali saluti

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
In attesa della sua risposta sono andato dal medico di famiglia e mi ha detto che è un linfonodo, dovuto ad un'infezione alla gola.
Mi ha somministrato due medicinali esattamente:
Ananase da prendere 3 volte al giorno da non prendere durante i pasti, con un intervallo di 1 ora e mezza da questi ultimi.
Augmentin da prendere due volte al giorno.

Venerdì devo tornare dal medico, se è rimasto invariato mi prescrive una ecografia.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Caro Utente, se il quadro clinico, dopo la terapia prescrittale dovesse rimanere invariato, a maggior ragione si rende necessario l'esame ecografico. Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
È rimasto tutto invariato, ero rimasto d'accordo con il medico di tornare domani, così mi prescriveva una ecografia.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Gentile Utente,confermo l'utilità di una indagine ecografica. Mi faccia sapere. Cordiali saluti
[#6]
dopo
Utente
Utente
Me la prescrive mercoledì la dottoressa, perché mi ha visitato e ha detto che è in miglioramento e si sta ammorbidendo.
[#7]
dopo
Utente
Utente
Scusate per la mia lunghissima assenza, ma ero impegnato in ecografie e visite, ora vi spiegherò tutto.

Sono andato a farmi un ecografia al San Camillo-Forlanini, purtroppo i medici sono stati troppo generici e mi hanno detto che era un linfonodo ma non potevano dirmi di più, solo che poteva essere di una categoria "tranquilla" oppure di una categoria "pericolosa", insospettito per questa superficiale risposta sono andato dal mio medico, che mi ha prescritto una visita presso il centro ematologico Mandelli, il medico specializzato in linfonodi insospettito dall'ecografia del San Camillo me ne ha fatta un altra e sono riusciti a scongiurare l'ipotesi linfonodo dicendomi che era una ciste, che se non andava via con un altro antinfiammatorio (Tachipirina) bisognava ricorrere all'operazione.
Domani devo ritornare all'ematologia per un controllo. Sicuramente mi diranno dell'intervento dato che la ciste si è ammorbidita e rimpicciolita però c'è sempre.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Dietro consiglio dell'istituto ematologico Umberto I, i dottori mi hanno detto di andare dal chirurgo per chiedere un consulto.
Il chirurgo mi ha detto che l'intervento non è necessario che però me lo consigliava, quindi ho scelto di fare questo intervento che verrà eseguito domani presso la chirurgia dell'Umberto I.
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
In bocca al lupo! Cari saluti
[#10]
dopo
Utente
Utente
L'intervento è stato rimandato ad oggi, tutto ok, mi hanno rimosso questa cisti che era anche piena di pus.

Giovedì devo andare all'Ospedale a far controllare la ferita, intanto devo assumere l'antibiotico Augmentin.
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,3k 1,1k
Ritorno oggi dalle ferie ed apprendo che già si è sottoposto all'intervento chirurgico e che tutto è andato per il meglio. Ne sono contento! Cordiali saluti
[#12]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per le innumerevoli informazioni che mi ha dato.

Il 16 Settembre devo tornare in ospedale per il risultato dell'esame istologico, ah non ho aggiunto che la cisti era piena di pus.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa