Utente 437XXX

Buongiorno,

chiedo gentilmente se qualcuno possa darmi delle info in merito ad un intervento a cui mi sono sottoposto p.sso Policlinico di Milano.
In data 16 dicembre 2016, mi sono finalmente deciso ad effettuare un intervento che da anni avevo in mente di fare: turbinati nasali, concha bullosa e leggera deviazione del setto nasale.
Operazione riuscita perfettamente, il giorno dopo mi sono stati tolti i tamponi e finalmente ho compreso cosa significhi respirare. Al policlinico c'e' un equipe davvero splendida!

I miei problemi (per carità non gravissimi ma fastidiosi) iniziano circa due settimane dopo l'intervento nonostante io abbia seguito tutte le cure e le indicazioni suggerite (antibiotico, lavaggi nasali ecc ecc).
Sono ormai passati quasi due mesi dall'intervento, ed ho una sinusite praticamente cronica con un continuo e fastidioso mal di testa; mi sento la fronte completamente congestionata.
Inoltre ogni notte mi sveglio nel sonno con la sensazione di avere le placche in gola come quando si ha l'influenza, la gola secca e spesso, e questo pero' di giorno, anche una strana nevralgia ai denti.
Soffiandomi il naso continuo ad espellere mucosa che sembra non finire mai.
Ma e' normale un decorso post operatorio cosi'? E cosa mi consigliate di fare?
Il medico che mi ha operato sostiene che la nevralgia ai denti non à conseguenza dell'operazione, ma conosco il mio corpo e vi garantisco di si. Sostiene che dovrei semplicemente andare un po' al mare per fare in modo che il naso si sistemi del tutto.

Grazie anticipatamente.

[#1]  
Prof. Giorgio Bandiera

24% attività
16% attualità
0% socialità
LAMEZIA TERME (CZ)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2009
Prenota una visita specialistica
gentile utente, una delle complicanze della chirurgia endoscopica rinosinusale è la formazione, nel periodo post operatorio, di cicatrici mucose non desiderate (cosiddette sinechie). se una di tali cicatrici si forma nel meato medio (proprio li dove è stato operato lei) si potrebbe creare una ostruzione al deflusso delle secrezioni e alla ventilazione del seno frontale. dovrebbe farsi sottoporre dal suo chirurgo ad un esame endoscopico e probabilmente dovrebbe ripetere una tc del massiccio facciale.
cordialità
giorgio bandiera
Prof. giorgio bandiera
direttore U.O. chirurgia endoscopica rinosinusale
policlinico SantAndrea
università "Sapienza" Roma