Utente 575XXX
Buongiorno, vorrei fare delle domande circa una situazione che mi sta tormentando.

Circa un mese fa mi sono sveglia con l'orecchio dx tappato e un fischio.

Dopo due giorni sono corsa dall'ORL, che effettua gli accertamenti di routine.
Osservazione otoscopica, esama audiometrico con normoacusia, esame impedenzometrico di tipo A.
Diangosi: una otosalpingite catarrale acuta.
Mi prescrive integratore Uncadep 600, antistaminico Naristar e antibiotico Cefodox 20 mg per 10 giorni, purtroppo nessun giovamento.
Ritorno dopo 10 giorni da lui e visto che il fischio non è ancora passato mi prescrive Deltacortene per due settimane (50 mg i primi 10 giorni e 25 mg gli ultimi 5), areosol con Clenil e uncadep e di continuare con antistaminico e integratore.
Sono passati ormai 10 giorni e invece di migliorare mi sembra di peggiorare.
Adesso percepisco un ronzio ad entrambe le orecchie, non solo a quello colpito, quasi una sorta di effervescenza, e delle volte un sibilo.
Possibile che il cortisone possa aver fatto peggiorare il quadro clinico?
In tal caso potrebbe rientrare una volta smaltito?
È normale che non ci sia un miglioramento?
Non so davvero come comportarmi, martedì tornerò dall'otorino per il controllo.
Sono davvero disperata...
Grazie mille

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo, non posso esserle di aiuto, in questa Sede, poiché avrei bisogno di ripetere gli esami fatti e fare un riscontro clinico. Con la diagnosi che è stata formulata, mi sembra strano che gli esami strumentali siano nella norma. Consiglio, pertanto, di sentire il parere di un altro Specialista.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 575XXX

Buonasera dottore, grazie per la sua risposta.
Non so se questa diagnosi sia frutto di una presenza "lieve" del problema, anche perché al secondo riscontro otoscopico l'otorino ha esordito con "qui non si vede più nulla", ma il problema è rimasto. In questi giorni, se il quadro rimane invariato, farò una visita da un altro Specialista.
Mi permetta una seconda domanda: posso scalare il cortisone in maniera così brusca? Cioè da 25 mg e poi sospenderlo senza scalare? Poiché è così che mi è stato prescritto.

Grazie ancora

Cordiali saluti

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Devo dire che il dosaggio del farmaco è stato importante ed anche la durata. Comunque sia, segua le indicazioni che le sono state date e non faccia di testa sua, mi raccomando. Comunque, non ci sono problemi per terminare la cura come proposto.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente 575XXX

Va bene, grazie mille Dottore per la sua velocità e disponibilità.

Le auguro una buona giornata