Utente 491XXX
Buonasera.
Le scrivo perché da stamattina sono un po' preoccupato per una cosa.
E' dal 12 dicembre che mi sono raffreddato.
Tutto é iniziato con un gran mal di gola e il solito processo di un raffreddore.
Non ho preso nulla di speciale o fatto cose particolari, semplicemente ho usato i metodi naturali come bevande calde e miele e ho preso una pastiglia Froben per la gola e fatto anche gli sciaqui con quello.
Tutto sembrava andare bene fino ad oggi.
Mi sveglio con il catarro accumulato nella notte, come penso sia normale, soffio e mi esce del catarro color ambra da una narice (la sinistra) e del catarro color giallo chiaro chiaro dall'altra.
Già qua mi spavento perché non avevo mai visto nulla di simile e premetto che non fumo (perché ho letto che se é nero o marrone può essere dato dal fumo).
Inoltre é da qualche giorno che sento male nella parte sinistra della testa e le parti interessate sono il cuoio capelluto (solo della zona sinistra), la fronte, la parte appena fuori dall'occhio (non verso il naso), lo zigomo a volte e la mandibola a volte, tutto dalla parte sinistra.
Non so se queste due cose possano essere collegate ma la cosa mi spaventa.
inoltre 1 anno e mezzo fa un otorinolaringoiatra mi aveva diagnosticato un'ototubarite a seguito di una sinusite non trattata.
Poi ho fatto una risonanza magnetica all'encefalo perché avevo dei disturbi dell'equilibrio, non forti, ma che non riuscivo a spiegarmi, e la risonanza ha evidenziato anche delle cisti di muco all'interno dei seni paranasali.
Spero possiate illuminarmi voi.
Grazie dell'attenzione.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, da cio' che riferisci, si puo' trattare benissimo di una rinosinusite. Non vedo motivo per cui debba preoccuparti. Rivolgiti al tuo Medico di famiglia per una specifica cura.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori