Utente 578XXX
Salve, sono un ragazzo di 21 è da più di un mese che ho problemi con il catarro e muco, che da un settimana si è accentuata, il mattino mi sveglio e dopo un pò faccio fatica a respirare ed inizio a tossire, fin quando non mi sforzo il più possibile ad espellere il catarro (giallo scuro) che sento vicino al petto e dopo mi sento decisamente meglio, durante il giorno invece ho del muco color trasparente quasi sul bianco.
Durante la sera invece di nuovo con questa fatica a respirare ed inizio a tossire (secca non grassa) solo per espellere il catarro e mi sento meglio, il mio dottore non mi vuole prescrivere degli anticibiotici perché sto seguendo una cura per problemi al cardias già da un mese quindi mi ha consiglia di far '' stare tranquillo lo stomaco'' in parole povere, mi dovrei preoccupare?
Ho anche fastidio alla gola per la causa del muco e da quattro giorni un dolore al petto sinistro che va e viene.
Adesso cerco di bere più cose calde per sciogliere il catarro, voi cosa mi consigliate di fare?
Sono stato un fumatore dall'età di 13 anni ho smesso di fumare a luglio però ho svapato fino a novembre ed adesso sono un non fumatore.
Grazie in anticipo.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Consiglio un esame dell'espettorato per la ricerca di germi patogeni e miceti con antibiogramma. Una volta in possesso della risposta, cercheremo di fare una diagnosi
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 578XXX

Salve dottore ho prenotato la visita ma se ne parla il mese prossimo, tra ieri e oggi ho la sensazione come se facessi fatica a respirare (sono una persona ansiosa) non vorrei che sia per quello, con questa sensazione mi preoccupo veramente tanto, come dovrei preoccuparmi? Ho paura ancora se non respiro più. Attendo una sua risposta. Grazie in anticipo

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vedo il motivo di preoccupazione, anche perché è impossibile che tupossa smettere di respirare. In attesa della visita, ripeto, fai l'esame dell'espettorato, come consigliato
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente 578XXX

Salve dottore, tre giorni fa mi sono sentito '' male''con sensazione di affaticamento nelle respirazione, mi sono recato al pronto soccorso e mi hanno sentito dietro la schiena, ha detto che ho un pò di catarro nei bronchi mi ha consigliato di prendere il cefixoral, ho seguito il consiglio, mi sembra stare meglio ma continuo ad espellere il catarro in mattinata o la sera, sia schirendo la gola e anche dal naso che prima non avevo, non prendo mucolitico, non so perché il mattino dopo un pò il risveglio, inizio a tossire (secca) senza sentire nessun catarro che sale, ogni tanto sento anche di avere qualcosa al petto faccio degli sforzi senza riuscire ad espellere nulla. Pensa che mi preoccupo troppo? Non vorrei avere qualcosa di serio. Buon proseguimento di giornata dottore.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ok per la terapia antibiotica ma, personalmente, aggiungerei anche un mucolitico per riuscire ad espellere il catarro bronchiale. Se il Medico avesse sentito qualcosa di strano , ti avrebbe prescritto degli accertamenti radiologici, stai tranquillo.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori