Utente
Buongiorno Dott.re
ieri pomeriggio, metre ero a spasso col cane, ho iniziato a percepire malessere e stordimento.

Sono corsa a casa e il tutto è peggiorato portandomi ad una nause pazzesca ma senza riuscire a vomitare, ma era così forte che ho dovuto provvedere da sola.
Sentivo che non era nausea da stomaco, mi è salita l'adrenalina perchè mi sono spaventata tantissimo, tremavo e sono andata a defecare.

Nel 2018 ho eseguito un rm encefalo per vertigine, tutto nella norma, e nel 2017 un esame otovestibolare per episodi di vertigine oggettiva, ma senza male alla testa o nausee: NEGATIVE LE MANOVRE PER LA RICERCA DI VPPB, IL TEST VIBRATORIO EVIDENZIA UN LEGGERO DEFICIT DELL'EMISISTEMA VESTIBOLARE DESTRO.

In queste occasioni ho assunto 8mg di microser, con beneficio,
Oggi mi sento la testa leggera, accenni lievissimi di nausea ed ho assunto microser per evitare.

Sono portatrice di BRCA 1 operata per kmammario nel 2014 in follow up negativi, Menopausa iatrogena dal 2015, non assumo farmaci.

Cosa mi consiglia di fare?
Ovviamente ora mi sale la paura essendo diventata ipocondriaca dopo la malattia.

Grazie mille e buon lavoro.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Continui con il farmaco che già sta utilizzando e, se fra 4/5 giorni, non vede qualche miglioramento, allora sarà necessaria una visita da parte di uno Specialista.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Dott. Brunori, grazie per la risposta...secondo lei di che natura è? Per il momento devo ammettere che sto meglio, non ho preso nulla dopo una compressa di sta mattina.
Dovrei consultare uno specialista in...?

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Continui la cura che sta facendo per almeno una decina di giorni, anche in assenza di vertigini e, nel coso queste si dovessero ripresentare o persistere, allora sarà necessaria una visita specialistica otorinolaringoiatrica.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori