Utente
Salve a tutti i medici che mi risponderanno.
Sin da piccolo ho sofferto di problematiche legate all'apparato rinofaringeo, infatti sono stato operato di adenoidectomia all'età di anni 10, oltre al fatto che in giovane età (6-8aa) soffrivo molto spesso di otiti, anche purulenti.
Da un paio di anni ormai soffro di un disturbo legato alle orecchie, come se vivessi continuamente tra bassa ed alta quota... andando dal mio otorino mi ha diagnosticato una rinite vasomotoria con ipertrofia dei turbinati medi, superiori e delle tube di eustachio.
In vista di questa diagnosi, avevo eseguito prick test, con leggerà positività al cipresso, e dosaggio IgE, risulate nella norma, ed avevo intrapreso una terapia con Robilas oltre che vari spray al cortisone (Aircot),
Da questa prima terapia nessun miglioramento, successivamente ho iniziato ad avvertire acufeni all'orecchio di dx, o meglio sento rimbombare la mia voce, come se l'orecchio di dx fosse una cassa di risonanza, e consultando un altro specialista, oltre a notare questa ipertrofia, ha diagnosticato una deviazione del setto che mi comporta questo fastidio alle orecchie (si tappano e si stappano in continuazione) dovuto al fatto che non dreno bene, praticamente è come se fossi raffreddato h24, 365/365 gg l'anno, anche perchè se soffio il naso, il fazzoletto rimane assolutamente pulito, mentre per l'acufene ha rimosso un tappo di cerume ma nessun miglioramento ad oggi.
Aggiungo pure, caso mai vi potesse aiutare, che non soffro di nessun tipo di disturbo gnatologico/occlusale.
La mia domanda è la seguente, volendomi operare al naso e volendo aggiustare sia la componete funzionale, parte che mi preme di più da sistemare, ma anche la componente estetica, mi consigliate un medico specializzato in ORL o in chir. plastica?
Grazie per le future risposte.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Prima di pensare ad un intervento chirurgico, dobbiamo valutare la tua effettiva respirazione nasale e, quindi, necessita nan rinomanometria con test di decongestione dei turbinati. Nel caso venisse confermata una sindrome da ostruzione nasale, allora si potrà prendere in considerazione un intervento chirurgico. Cero, si potrà associare anche la correzione estetica e, per questo, è consigliabile uno Specialista Otorinolaringoiatra esperto nella chirurgia del naso.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori