Utente
Buongiorno dottori,
3 giorni fa ho avvertito acufene all'orecchio dx come rumore di Aereo in lontananza/motore acceso.
Questi rumori migliorano in posizione sdraiata o quando sono in ambiente silenzioso ed aumentano invece quando sono in ambienti chiusi o con rumori più forti.. li sento come rimbombare.

Il tutto seguito da senso di pressione alle orecchie
Inoltre ho collo irrigidito e a volte leggere fitte alla testa.
Ieri ho fatto una visita otorinolaringoiatria ma con esisto negativo.

Mi è stata prescritta una cura a base di cortisone per alleviare il sintomo, che ho iniziato stamattina, quando svegliandomi l'acufene si è spostato anche all'altro orecchio.

Mi sento come la testa ovattata e questo mi ha generato ansia e attacchi di panico di cui soffro già da anni.


Questo mi era capitato già 2 anni fa e poi la situazione si era risolta... spesso mi capita anche di avere vertigini ma che durano pochissimo.


Vorrei capire in che senso procedere... Dovrei effettuare una RM cranica?

Purtroppo vivo con il terrore di avere un cancro al cervello visto che mia zia è morta così 2 anni fa.

Ma non so a chi rivolgermi per capire da cosa deriva questo fastidio.



Grazie a chi mi risponderà

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'utilizzo del cortisone non fà altro che accentuare lo stato ansioso e scatenare attacchi di panico. Quindi, non mi sembra il caso di continuare con questa cura. Considerato l'esito negativo della visita otorinolaringoiatrica, l'altro passo consiste nel consultare un Neurologo. Sarà questi a prescriverle una RM del cranio con mezzo di contrasto, se lo riterrà necessario
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori