Utente
Salve, mio figlio di 14 anni, mentre eravamo a cena in montagna in un ristorante all'aperto, sotto un albero improvvisamente mentre stava per finire una bistecca ai ferri un po' secca, mi dice; basta non riesco più a deglutire, infatti notavo che un boccone lo masticava parecchio... Domenica, lunedì e martedì a pranzo tutto bene solo un po' di fatica a deglutire, poi martedì sera dopo dei tost al formaggio del mcdonald e delle patate fritte e speziate, appena inizia a mangiarle, dopo pochi minuti corre in bagno con dissenteria e forte nausea, ma senza vomito... Visto che la cosa non migliorava lo porto in ospedale la prima volta, lo visitano gli danno delle pastiglie da sciogliere e passa il tutto, gli viene detto che era un disfagia e un brutta indigestione... Intanto il problema alla gola c'è sempre di meno, nessuno problema con i liquidi ma sempre fatica con i solidi... Venerdì nel pomeriggio ha ancora forte nausea e giramenti di testa, mal di pancia e stomaco, ma senza vomito, questa volta gli fanno tutti gli esami urine e sangue, risulta tutto normale, visita alla gola a palpeggio nessun problema, quindi ci dicono che è tutto ok, che deve mangiare in bianco per qualche giorno, ma nessuna altra cura, nemmeno per la gola.
Ora chiedo; è tutto giusto quello che ci hanno detto in ospedale?
E questo fastidio alla gola?
Che hanno detto che non c'è una cura?
Come si guarisce e se mi devo preoccupare... Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
A questo punto, consiglio una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche di controllo.Il sintomo potrebbe essere esito di una intossicazione alimentare come di una forma allergica.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori