Utente
Salve a tutti, inizio col ringraziare chiunque si interessi al mio problema e cerchi di darmi una mano.

Sono un ragazzo di 27 anni, da sempre ma in particolare negli ultimi anni, sto soffrendo sempre piú spesso di infiammazioni alla gola.
In particolare, negli ultimi 2 anni, basta anche un solo brivido di freddo e la sensazione di mani fredde per far scattare un infiammazione piú o meno grave alla gola ed all'orecchio.
Inizia sempre con la parte sinistra della gola, subito dopo mi prende l'orecchio e la narice sinistra che si intasa completamente e se non intervengo subito, magari con un antinfiammatorio o con una bella dormita al caldo, si sposta prendendo tutta la gola per poi passare alla trachea dovendo quindi aumentare la dose di antinfiammatorio (Flomax 350mg) e prendere sciroppi per la tosse.
Non ho mai placche alla gola, cosí come non ho febbre.
Lo scorso luglio, ho fatto una visita dall'otorino ma non ha trovato nulla, mi ha cosí prescritto "Immubron" in pastiglie che però non sono servite a nulla, ho fatto 3 cicli di terapia (primi 10 giorni di luglio, settembre ed ottobre) ma nonostante ciò i fastidi non mi sono mai passati, anzi, piú avanza la stagione invernale, piú i problemi si fanno ricorrenti.
Ho già parlato nuovamente col medico ma a causa dell'emergenza sanitaria, non essendo a detta sua un problema particolarmente grave, mi ha consigliato che la situazione migliori per una nuova visita dall'otorino.
Nel frattempo, parlando con una persona che in passato ha sofferto di problemi simili, mi ha detto che potrebbe essere un problema del sistema immunitario, consigliandomi Res-vis forte in bustine per stimolarlo.
Cosa ne pensate?
Che tipo di analisi o visite per approfondire mi consigliate?

P.
S. Durante la stagione estiva, non ho alcun tipo di problema, non fumo, non bevo alcolici, pratico sport e seguo un alimentazione sana.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente è utile rafforzare il sistema immunitario, specialmente questo inverno. Proverei, invero, con un immunostimolante a base di pidotimod: 10 giorni al mese per tre mesi. Alla prima manifestazione di faringite, farei un tampone faringeo per la ricerca di germi patogeni con antibiogramma.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori