Utente
Buongiorno, da un mesetto circa ho costante la sensazione di qualcosa in gola per cui provo costantemente a deglutire, senza che cambi nulla.
Percepisco questa sensazione sia da coricato o disteso sul divano (maggiormente) sia in piedi.
Non ho invece problemi nella deglutizione di cibi e bevande.
Non sono soggetto ansioso per cui tenderei ad escludere cause di natura psicologica.

Nel gennaio 2020 sono stato sottoposto a prostatectomia radicale a causa di tumore prostatico, non sono stato sottoposto ad alcuna terapia successiva, solo controlli semestrali.

Faccio costante uso (purtroppo) di rinazina, tutti i giorni da anni.

Fumo da quando avevo 28 anni, da tre anni sono passato alle IQOS (un pacchetto al gg).


Vorrei capire quali potrebbero essere le cause e come accertarle (ho pensato a una laringoscopia ad esempio), poichè essendo passato - per ora indenne - da un tumore, il dubbio e in parte il timore di poterne avere un altro penso sia lecito (anche se non collegato).

Spero di aver fornito sufficienti indicazioni per avere un parere per il quale, anticipatamente, ringrazio.

[#1]  
Dr. Giancarlo Cassani

40% attività
20% attualità
12% socialità
CASALPUSTERLENGO (LO)
SAN COLOMBANO AL LAMBRO (MI)
PIACENZA (PC)
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2013
Prenota una visita specialistica
Buongiorno, da un mese avverte una "ostruzione" in in gola sia da coricato sia in piedi, nessun problema alla deglutizione.
Non ho invece problemi nella deglutizione di cibi e bevande.
Fumatore dai 28 anni e da tre anni passato alle IQOS (un pacchetto al gg).
Pur non essendo giustificato un eccessivo allarmismo, concordo che sia prudente anzi utile fare una laringoscopia a fibre ottiche in un ambulatorio ORL come da lei stesso ipotizzato.
Cordiali saluti
Dr. GIANCARLO CASSANI