Utente
Salve, è da qualche mese che a più riprese mi si presenta un problema.
La prima volta fu a maggio, all'inizio pensavo ad un odore proveniente da fuori, ma mi sono reso conto che in realtà ero io che sentivo in modo persistente quell'odore, che nella realtà non esisteva.
Un odore molto molto forte, che potrei descrivere come di marcio misto a bruciato.
Quell'episodio durò circa 10 giorni, poi da un giorno all'altro improvvisamente svanì.
Poi nulla per 5 mesi.
La volta successiva è stato a metà ottobre, anche quella volta è durato circa 10 giorni e poi scomparso del tutto da un giorno all'altro.
Adesso di nuovo lo stesso problema si è presentato per la terza volta (fine novembre).
Ce l'ho da circa 2 giorni, e stavolta ho potuto notare che questo episodio è cominciato improvvisamente in un momento ben preciso, ovvero ho avuto una serie di starnuti uno dietro l'altro, probabilmente dovuti all'ambiente un po' polveroso, con conseguente espulsione di molto muco (chiaro e trasparente).
Una volta cessato del tutto l'episodio è spuntato nuovamente questo problema di odore marcio misto a bruciato.
Il senso del gusto ce l'ho com prima e sento anche gli altri odori, anche se sembrano costantemente coperti da questo odore.
Non ho mai di testa o cose del genere, qualche volta devo soffiarmi il naso perché mi cola, in particolare quando passo dal freddo al caldo, non so se può essere sinusite...
Di che può essere causato questo odore?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Una rinosinusite, certo, puo' essere una causa plausibile e giustificante il sintomo descritto. Occorre, pero', che si sottoponga ad una fibroscopia nasale per escludere o meno una possibile poliposi nasosinusale..
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori