Utente
Buongiorno dottore sono una ragazza di 27 anni dopo un esame audio metrico mi hanno riscontrato un ipocusia neurisensoriale sugli 8000hz dall'anno scorso ad adesso è peggiorato di 5 dc sono preoccupata vorrei capire se dovrò ricorrere prima di quanto credo ad apparecchi acustici?
Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Buongiorno. Si è capita la causa di questa ipoacusia ? E' bilaterale? Puo' allegare l'esame audiometrico cui si è sottoposta?
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
No è solo per l'orecchio sinistro la causa non si è capita l'esame audio metrico dice solo ipoacusia neurosensoriale sugli 8000 hz e il grafico segna sulla parte destra la croce sul numero 50 vorrei capire di che gravità è è sopratutto se andando avanti con il tempo continua a peggiorare e dovrò ricorrere ad un apparecchio acustico prima del previsto? come già detto dall'anno scorso ad adesso è peggiorata in quanto la croce era sui 40 e diceva minimo deficit neurosensoriale per le frequenze acute ..sono preoccupata di diventate sorda già a 30 anni grazie della risposta

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
A questo punto, serve che si sottoponga ad una risonanza magnetica con mezzo di contrasto dell'orecchio interno per lo studio dell'angolo ponto-cerebellare. Dobbiamo prima avere una diagnosi
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Si il mio otorinolaringoiatria me l'ha già prescritta devo farla a giorni ora chiedo con questa rm cosa si vedrà?

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Con l'esame si potrà escludere una neoformazione benigna che prende il nome di neurinoma e che si forma proprio in questa porzione dell'orecchio interno e che puo' dare la sintomatologia da lei sofferta
Dr. Raffaello Brunori