Giramenti di testa, senso di sbandamento costante

Buongiorno dottori, sono un ragazzo di 21 anni compiuti da pochissimo.

Premetto che soffro di ansia e paura da circa 5-6 anni, ho iniziato delle sedute psicologiche da circa 1 anno che però ho interrotto per via del covid e prendo Sertralina da circa 3 anni, premetto anche che soffro di presunto Colon Irritabile dopo aver effettuato qualsiasi visita tranne la gastroscopia, ecografie addome superiore e totale, analisi delle feci, analisi delle urine e del sangue e non risultano anomalie in niente, ma continuo a soffrirne tutt'oggi.

Partendo dal mio problema che è iniziato Venerdì notte dopo aver avuto 2 settimane di lavoro stressanti a livelli incredibili, con pensieri e pensieri continui nel portare a termine tutto ciò che desideravo e mi sono stancato tantissimo, comunque tutto inizia questo venerdì notte dopo che sono stato qualche oretta alla TV e successivamente mi sono messo a a giocare ai videogiochi per 2 orette appena ho staccato dai videogiochi ho avvertito un senso di giramento di testa incredibile e quando sono andato a dormire se mi posizionato di lato sia a Dx o a Sx mi girava tutto, solo stando nella posizione del "morto" diciamo, ovvero disteso a pancia all'in su stavo bene, ho iniziato a tremare dalla paura perché mi sono impaurito subito e mi è salita la nausea.
non ho dormito praticamente tutta la notte e dal giorno dopo ovvero sabato, cioè ieri non ho messo in bocca niente per la paura di vomitare dato che quella notte ho avuto la nausea per i giramenti, tutta la giornata di sabato e oggi ovvero domenica ho sempre la sensazione di sbandamento, mal di testa da ieri sera, senso di dondolare e stanchezza, ieri inoltre ho pianto tutto il giorno per la paura di ciò che avessi, non ho fatto altro che pensare a quello che avessi avuto e quello che poteva ricapitarmi e sentirmi male di nuovo.

Ho paura sia qualcosa di serio, non capisco se sono vertigini o no, comunque da sabato notte anche se mi giro sul lato Dx o Sx non avverto più quel giramento di testa forte e senso di stare sulla nave, ma ho sempre costantemente questo senso di sbandamento e leggero giramento di testa che mi persiste e persisto io a pensarci e prendendomi paura di quello che potrebbe riprendermi, mi madre continua a dire che è stanchezza e ansia, e che sovraccarico troppo il mio cervello e il mio fisico spingendomi troppo a fare tutto pur di sentirmi male ed essere stanco morto.

Aiutatemi che devo fare?
Come posso farmi passare questo senso di sbandamento o giramento di testa costante?
Ho qualcosa di preoccupante?
Posso stare tranquillo?
Dovrei fare delle visite dall'otorino?
Che devo fare?
Ho paura, vi prego rispondetemi
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Non credo che il sintomo derivi da una grave patologia. Penso, in linea di massima che il tutto derivi dallo stress e dal tuo stato ansioso. Non è comunque detto, pero' che possa anche trattarsi di una vertigine posizionale benigna, dovuta al galleggiamento di calcoli all'interno di un canale semicircolare del labirinto. Direi, quindi, di aspettare qualche giorno per vedere se il sintomo regredisce, altrimenti sarà necessaria una visita da parte di uno Specialista per appurare o meno tale ipotesi diagnostica.
Stai tranquillo!

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la repentina risposta, le dico che da oggi sto un po' meglio, ho effettuato delle terapie che mi aveva spiegato la psicologa un po' di tempo fa riguardanti la respirazione e il rilassamento, ho solo un senso di sbandamento ma leggero leggero, comunque non so se avvertire la mia dottoressa per spiegarle l'accaduto e casomai farmi fare delle visite di accertamento, e per lo piu ho paura che rimettendomi nel letto e girandomi di lato mi possa riprendere e risentirmi male, che ne pensa lei? Posso stare tranquillo? Era solo un episodio sporadico?
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Sono contento che tu stia meglio. Continua a seguire le tecniche consigliate dalla tua Psicologa e cerca di rasserenarti. Anche se tu dovessi avere la stessa sensazione girandoti nelletto, sai che si tratta di vertigine posizionale benigna e si puo' risolvere tranquillamente con l'aiuto di un Otorino. Comunque, non pensare a questo e cerca di farti forza, mi raccomando!

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio nuovamente dottore per l'ascolto e i consigli che mi ha dato, speriamo vado tutto bene, un saluto
[#5]
dopo
Utente
Utente
Dottore buongiorno ho parlato con il mio medico di famiglia e lei vorrebbe farmi fare l'esame vestibolare ma sinceramente da quanto ho sentito anche da parenti a me stretti che l'hanno fatta per problemi legati alle vertigini da molto tempo è un esame fastidioso e sinceramente ho paura a farlo e vorrei evitarlo, anche perché non ne ho mai sofferto di queste patologie, vertigini e altro, è stato un episodio secondo lei sporadico? Devo per forza farla? Posso casomai fare una visita dall'otorino molto meno invasiva e tranquilla piuttosto che fare quell'esame? O almeno prima di fare la vestibolare fare una visita più tranquilla, sinceramente dottore mi è tornata la paura nonostante da ieri stia bene e sia tranquillo perché comunque mi è passato il giramento di testa, anche nel letto non lo avverto più, soltanto a tratti nella giornata forse ho un pochino quel senso di vuoto e sbandamento ma sinceramente impercettibile, h paura dottore a farla, che dovrei fare?
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Si, penso che nel tuo caso si possa soprassedere sull'esame vestibolare. Già con il solo esame clinico ed un esame audiometrico si dovrebbe capire la causa del sintomo

Dr. Raffaello Brunori

[#7]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore, oggi ho preso forza e sono andato a fare l'esame Vestibolare e audiometrico, non so bene quali, in poche parole mi ha infilato una piccola sonda nell'orecchio con cui faceva dei suoni e si muoveva e successivamente mi ha messo in una stanza chiusa con le cuffie che facevano dei suoni e mi chiedeva di premere un pulsante quando avvertivo i suoni, successivamente mi ha fatto indossare gli occhiali quelli strani che non mi ricordo il nome (me l'aveva anche detto) e mi ha fatto fare dei movimenti sdraiandomi e muovendomi la testa, infine mi ha fatto mettere in piedi e mi ha fatto stare fermo facendomi muovere la testa di lato e in avanti e indietro.
Dottore le dico con felicità che non ha trovato niente, ha detto che non ho nessun segno di vertigini, e mi ha confermato l'ipotesi di stress e ansia che avevo, a questo punto posso stare tranquillo? Non mi ha prescritto niente perché ha detto che non mi serve assolutamente niente da prendere e sono assolutamente in salute, ha fatto bene a non prescrivermi niente?
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Certamente. Se lo Specialista non ha riscontrato alcuna patologia, perché prescrivere una cura? Stai tranquillo e cerca di superare il tuo stato ansioso e di stress

Dr. Raffaello Brunori

[#9]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per la sua pazienza e comprensione, le auguro una buona serata.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Dottore buonasera volevo chiarire un aspetto riguardo alla mia situazione, oggi sto abbastanza meglio rispetto ai giorni passati però avverto sempre quadra sensazione di instabilità e lievi giramenti di testa anche quando mi giro velocemente da una parte all'altra o mi giro su me stesso cambiando direzione anche camminando, o anche abbassando la testa per legarmi le scarpe e poi risalire, sinceramente è tutto il giorno che ci penso e ogni momento mi fermo sperando mi sia passato questo senso ma niente, vorrei che sparisse da un secondo all'altro facendomi ritrovare la serenità, domani rientro a lavoro e sono abbastanza preoccupato di non farcela, lei pensa sia uno strascico oppure ancora la mia situazione di ansia e preoccupazione che mi somatizza il sintomo? Non saprei dirle sinceramente, vorrei solo sparisse e non pensarci più
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Io mi devo basare unicamente su quanto da te qui riportato, ovvero che lo Specialista che ha avuto modo di visitarti non ha riscontrato alcuna patologia a carico dell'orecchio, addebitando il tutto allo stress ed ansia. Ovviamente, non ho motivi per cui dubitarne anche se, da cio' che descrivi, non escluderei a priori una vertigine posizionale benigna. Comunque, cerca di tranquillizzarti e di riprendere la tua normale attività lavorativa.

Dr. Raffaello Brunori

[#12]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore, ma come faccio a sapere se soffro di questa patologia? Non è bastata una visita Vestibolare da un otorino? Cosa dovrei fare oltre a questa visita per stare tranquillo ed eliminare del tutto questo fastidio che ho?
Dottore mi sta riprendendo la paura sinceramente, cosa devo fare? Mi aiuti
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Ora cerca di tranquillizzarti e di riprendere domani la tua attività lavorativa che ti aiuterà a sollevare il pensiero dal sintomo. Io piu' che darti dei pareri, non posso fare altro. Concentriamo il nostro obiettivo sul domare lo stato ansioso

Dr. Raffaello Brunori

[#14]
dopo
Utente
Utente
Va bene dottore ci provo, provo a tranquillizzarmi e ritrovare la serenità, che sicuramente già questo mi farà tornare alla tranquillità e forse alla scomparsa dei sintomi
Grazie ancora dottore per rassicurami
[#15]
dopo
Utente
Utente
Dottore buonasera vorrei avere dei chiarimenti riguardo al mio stato passate queste settimane.
Sto molto meglio ma sento sempre dei piccoli giramenti di testa quando muovo la testa in determinati modi, per esempio se faccio un giro con la testa di 360 gradi, ovvero parto dal guardarmi i piedi passando a guardare il cielo e torno a guardarmi i piedi appena torno fisso a guardarmi i piedi mi gira la testa per qualche secondo e poi si affievolisce, questo mi succede anche quando muovo la testa da destra a sinistra, ovvero piego il collo da destra quindi come se fossi sdraiato a destra e lo sposto a sinistra ovvero come se fossi sdraiato a sinistra, quando poi torno nella posizione eretta stesso malessere che poi si affievolisce, inoltre ho notato che guardando per esempio da un punto fermo tipo una panchina, un auto che mi passa davanti e tengo il punto fisso sulla macchina appena stacco lo sguardo mi gira la testa, e questa strana sensazione mi viene anche al mattino quando mi alzo per circa una mezz'ora e poi tutto si stabilizza abbastanza ma mai pienamente al 100%, è come se il mio stato di fisso, equilibrio non so come spiegarlo sia all'70-80%.
Inoltre aggiungo che ho dolore a livello di spalle e collo in base a come mi muovo e se mi tocco le spalle mi fanno male, così come il collo.
Sinceramente dottore mi sto un po' preoccupando perché dalla visita Vestibolare mi avevano detto che non c'era niente ma a quanto pare qui qualcosa c'è, che dovrei fare?
[#16]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Sicuramente soffri anche di una contrattura della muscolatura del collo che puo' contribuire alla persistenza della sintomatologia vertiginosa soggettiva. Comunque sia, l'ansia ed una probabile vertigine posizionale benigna sono alla base del sintomo. Ora che farmaci stai prendendo?

Dr. Raffaello Brunori

[#17]
dopo
Utente
Utente
Adesso dottore sto prendendo la Sertralina 50mg che ormai la prendo da circa 3-4 anni, 1 volta al giorno, sto prendendo delle vitamine per aiutarmi un po' a livello di stanchezza e spossatezza, per il resto da lunedì sto prendendo un quarto di Medrol da 16mg quindi 4 mg al giorno perché mi sono fatto male alla schiena sul lavoro, per il resto dottore non sto prendendo assolutamente niente.
[#18]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Ma il Medico che ha prescritto il cortisone è a conoscenza che prendi la sertralina? Cortisone e ansiolitici o antidepressivi sono incompatibili o, per lo meno, devono essere prescritti sotto controllo medico

Dr. Raffaello Brunori

[#19]
dopo
Utente
Utente
No sinceramente dottore non mi sono confrontato con il mio medico su questa cosa perché avendo uno strappo muscolare presumo e mia madre prende il Medrol per dei problemi legate alle articolazioni e avendolo già preso in precedenza per questi problemi non mi è venuto proprio a mente il problema che possono dare prendendoli insieme
[#20]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
E allora il Medico deve sapere i farmaci che sta utilizzando , altrimenti si possono avere delle reazioni avverse

Dr. Raffaello Brunori

[#21]
dopo
Utente
Utente
Dottore buongiorno ho appena parlato con il mio medico di famiglia che mi ha prescritto una visita psichiatrica e che sostiene che non ho vertigini in quanto la visita Vestibolare che avevo sostenuto non ha dato nessun segno di vertigini, sostiene sia una fobia e psico vertigini che io avverto come tali nonostante non siano vere vertigini, mi ha consigliato delle sedute dal chiropratico riguardo la mia contrattura muscolare al livello di collo e spalle e le ho chiesto se avessero potuto compromettere le mie vertigini queste sedute e mi ha detto di no, anzi dice che dovrebbero aiutarmi, lunedì inoltre avendo avuto uno strappo a livello della schiena dice che sono infiammato su tutta la parte della colonna vertebrale.
Inoltre per l'assunzione di Medrol insieme alla Sertralina ha detto che questi 2 farmaci presi insieme possono dare problemi al livello umorale e psicologico infatti sostiene che questa seconda crisi che mi è venuta è dovuta all'assunzione di questi 2 farmaci insieme.
Io dottore quello di cui ancora non sono convinto è questo strano giramento di testa in base a come giro la testa, non sono sicuro che la visita Vestibolare sia stata svolta in maniera efficiente, ma tutti i dottori da cui sono andato sostengono che non ho vertigini, dottore non so cosa fare, posso fidarmi? Sono veramente allo stremo, ogni giorno che passa vivo la mia vita malissimo e senza un momento di tranquillità.
[#22]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Come ti avevo detto, l'associazione dei due farmaci ha agito a livello psichico, amplificando la sintomatologia vertiginosa ed il tuo stato d'ansia. Ora, ripeto, se c'è di base anche una patologia vestibolare, ovvero una vertigine di posizione, non so che dirti, forse si. Da lontano, purtroppo, non posso capirlo. Una visita psichiatrica di controllo male non fa, anche per vedere ad oggi le tue condizioni. Cerca di rasserenarti!

Dr. Raffaello Brunori

[#23]
dopo
Utente
Utente
Dottore grazie per il consulto che mi sta dando, vorrei chiederle ancora 2 cose, so che sono insistente e posso essere oppressivo, mi scusi.
Se anche avessi le vertigini posizionali ma ora sto abbastanza meglio, nonostante oggi sia uscito con amici che mi hanno aiutato molto sotto l'aspetto umore e ansia e mi sia calmato facendomi tranquillizzare e aiutare, vorrei chiedere se queste vertigini vadano via da sole oppure serve obbligatoriamente fare delle manovre strane, perché ho paura a fare tali manovre perché ho paura che mi tornino le vertigini, andranno via da sole? Inoltre la dottoressa mi ha consigliato delle sedute dal fisioterapista o dal chiropratico per distendere un po' la muscolatura a livello di collo e spalle, secondo lei fanno bene nonostante in determinate posizioni o muovendo il collo in determinate maniere mi gira un pochino la testa possano farmi bene? Oppure vanno ad amplificare la sintomatologia?
[#24]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Sono contento che tu sia uscito con gli amici e, quindi, distratto. Cio' fa bene all'umore, riducendo lo stato ansioso ed agisce anche favorevolmente sulle vertigini. Si, puo' esserci la possibilità che le vertigini regrediscano da solo. Sconsiglio le sedute di fisioterapia che possono far peggiorare la sintomatologia vertiginosa, meglio una ginnastica posturale

Dr. Raffaello Brunori

[#25]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore grazie per avermi ancora una volta ascoltato e aiutato.
Stasera sono tornato dall'otorino che mi aveva detto che era possibile che ci fossero volute dee manovre per stabilizzare le vertigini, inizialmente mi ha eseguito nuovamente movimenti con la testa, facendomi sdraiare, diciamo la prima fase dell'esame vestibolare, per vedere se era presente nistagmo, facendomi indossare gli occhiali speciali, e non ha trovato assolutamente niente infatti mi ha detto che non essendoci nistagmo e quindi sindromi vertiginose non c'è assolutamente nessuna manovra da fare per ristabilire gli otoliti.
Io ora sto molto molto meglio, anche oggi mi sono appoggiato agli amici che mi ha tirato veramente su e non ho nessun sintomo da in piedi.
Gli unici sintomi che ancora ho sono una sensazione strana come di instabilità ma non proprio giramento di testa, non è un vero giramento di testa, quando inclinò la testa, ma non me lo fa sempre, sono in alcuni casi, e quando muovo la testa a 360 , perché anche abbassando la testa dall'alto verso il basso non provo assolutamente nessun sintomo.
Possibile che i sintomi siano di natura psichica? Oppure che stiano piano piano andando via da soli? Se così fosse sarei molto contento, nella speranza che non tornino più
[#26]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,2k 1,1k
Perché non credere a quanto asserito dallo Specialista, non vedo motivo! Forza, vedrai che, a breve, il tutto sarà solo un brutto ricordo! Riprendi la tua vita sociale e svagati!

Dr. Raffaello Brunori

[#27]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio dottore per tutto l'aiuto che mi ha dato in questo periodo, speriamo sia stata una cosa passeggera e che sparisca subito, grazie ancora dottore del tempo da lei dedicato

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa