Utente
Egregi dottori,

Sono una donna di 42 anni, da diversi anni mi capita che dopo un forte raffreddore ho una tosse che dura molti mesi. C'è da dire che durante la notte dormo tranquillamente e non tossisco. Ma durante la giornata accuso spesso attacchi di tosse. D'estate non soffro mai di questa cosa. Aggiungo che sto per fare anche dei test per vedere se sono allergica a qualcosa in particolare.
Nel frattempo ho fatto una rx torace e questo è il referto dell'esame:

Buone trasparenze ed espansibilità polmonari.
Accenduato il disegno ilo - perilare, specie alla base dx.
Chiazza di addensamento del maggior asse di 15 mm si proietta contro il margine inferiore dell'arco posteriore della quinta costa di destra (utile approfondimento con alcune sansioni di subito TAC mirate).
Non edenti per il resto segni di lesioni pleuro - parenchimali in atto.
Ombra cardo - vasale nei limiti.

Vorrei sapere cosa può voler significare la chiazza di addensamento.

Grazie.

[#1]  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Buonasera,

purtroppo da un referto riportato, e senza poter vedere le immagini, è difficile dare dei giudizi.

Deve inoltre tener conto che la radiografia del torace è un esame di primo livello, pertanto poco preciso (non a caso chi ha scritto il referto suggerisce di approfondire l'esame con una TAC).

Un'alternativa potrebbe essere quella di ripetere un RX torace dopo aver eseguito un'adeguata terapia antibiotica (se ritenuta necessaria dal medico curante), e di decidere sulla base del nuovo esame se eseguire ulteriori approfondimenti.

Cordiali saluti.
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home

[#2] dopo  
Utente
Gentili Dottori,

oggi ho ritirato l'esito della Tac con e senza contrasto e questo è quanto segnalato:

APPARE EVIDENTE UN ASPETTO IPERDENSO NEL CONTESTO DELLA POSTERIORE DELLA QUINTA COSTA DI DESTRA CHE POTREBBE ESSERE RIFERIBILE AD ISOLA DI COMPATTA SENZA PARTICOLARI CARATTERISTICHE DI TIPO LITICO.
QUALCHE MINUTO ESITO FIBROTICO PLEURICO PARE EVIDENTE A CARICO DELL'EMITORACE DESTRO.
MINUTO NODULO SUBPLEURICO DI CIRCA 6 MILLIMETRI DI DIAMETRO MASSIMO APPARE EVIDENTE IN REGIONE APICALE A DESTRA.
NON SIGNIFICATIVI LINFONODI IN AMBITO MEDIASTINICO.

CONCLUSIONI:
AREA DI IPERDENSITÀ SENZA CARATTERISTICHE AGGRESSIVE NELLA CONTESTO DELLA QUINTA COSTA DI DESTRA.
MINUTO NODULO SOTTOPLEURICO APICALE DESTRO.

Raccomandazioni:
Si consiglia rivalutazione del reperto apicale destro fra 6 mesi.

vorrei sapere se mi può dare delle delucidazioni in merito a questo referto, in quanto il mio pneumologo è in ferie e rientra tra diversi giorni.
Siccome il problema è sorto perché ho questa tosse persistente , mi chiedevo se questo nodulo apicale potrebbe anche essere la causa della mia tosse.

Grazie ancora e saluti

[#3]  
Dr. Paolo Scanagatta

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Buongiorno,

l'interpretazione che si può dare al referto è quella di una sostanziale normalità del quadro polmonare se si eccettuas un nodulo polmonare di sei millimetri (delle dimensioni di una lenticchia) e di alcuni esiti fibrotici.

Questo quadro potrebbe più essere una conseguenza della sua tosse persistente che non la sua causa.
Il consiglio tuttavia di controllare il nodulo tra sei mesi (per precauzione e tranquillità) è ampiamente condivisibile e deve essere seguito.

Cordiali saluti,
Dr. Paolo Scanagatta
ISTITUTO NAZIONALE DEI TUMORI - MILANO
http://sites.google.com/site/dottpaoloscanagatta/Home