Utente 586XXX
Salve a tutti.

Sono una ragazza di 28 anni il 25 gennaio dopo due giorni di febbre a 40 e dolore lancinante alla schiena ho fatto i raggi hai polmoni mi hanno diagnosticato: si evidenza disomogenea area di addensamento parenchimale in corrispondenza del polmone sx ispessimento interseziale del campo inferiore bilaterale... Trattato con rocefin 10 punture e 6 pastiglie di Zitromax.
Da domenica ho febbre a 38 e tosse e bruciore alla schiena non ho fatto nessuna cura antibiotica ora... Ma ho il terrore che sia ancora polmonite secondo voi sarebbe il caso di andare al pronto soccorso??
?

[#1]  
Dr. Michele Piccolo

40% attività
12% attualità
16% socialità
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
salve, stiamo attraversando un periodo particolarmente critico dal punto di vista epidemiologico( mi riferisco all'ormai celebre epidemia di coronavirus); la febbre associata a sintomi di infezione respiratoria vanno approfonditi in modo appropriato. Telefoni prima al suo medico di base che la indirizzerà nel percorso più adatto organizzato dalla sua ASL. Personalmente penso sia il caso di approfondire anche nel senso del nuovo coronavirus, cordialità
Dr. Michele  Piccolo