Utente
Salve, vi sto chiedendo un consulto dato che da molti anni i miei famigliari mi riferiscono che durante la notte emetto dei rumori fastidiosi (paragonabili a dei mugolii).
Dato che solo recentemente sono venuto a conoscenza della sindrome delle apnee notturne, ho deciso di rivalutare i miei sintomi.
Per questo motivo, qualche giorno fa ho provato a fare registrazioni audio durante la notte e i suoni registrati hanno una durata variabile e sono molto irregolari.
Inoltre, ricordano vagamente il suono emesso quando si cerca di parlare a bocca chiusa, niente a che vedere con il suono del russare.

Un altro fattore è che il mio sonno risulta frammentato e interrotto da numerosi risvegli e spesso intervallato da incubi, al mattino faccio molta fatica ad alzarmi e soffro di sonnolenza per gran parte della giornata.

Secondo voi è plausibile che le apnee notturne siano la causa dei miei disturbi?
Mi consigliate di richiedere una visita specialistica?

[#1]  
Dr. Daniele Orsucci

24% attività
8% attualità
8% socialità
LUCCA (LU)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2020
È più probabilmente una sorta di sonnambulismo, niente di particolarmente grave.
Dott. Daniele Orsucci
Neurologo - Esperto Elaborazione Diete
Disponibile per visite on-line (orsuccid@gmail.com)

[#2]  
Dr. Michele Minenna

20% attività
20% attualità
4% socialità
BITONTO (BA)
ALTAMURA (BA)
CORATO (BA)
BARI (BA)
MODUGNO (BA)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2018
ho letto la sua sintomatologia che potrebbe essere quella della sindrome delle apnee notturne. Lei soffre di reflusso gastro esofageo?rinite cronica o asma allergico?e un fumatore? prende benzodiazepine la sera? sono tutti fattori di rischio per questa patologia.L'esame importante da fare è la polisonnografia con eventuale prescrizione di CPAP nelle ore notturne..
Dr.minenna michele