Utente
Buongiorno, ho 32 anni, sta mattina, mentre ero a lavoro, al bar, la mia collega per pulire il pavimento, ha usato molta candeggina, poco dopo ho iniziato ad avere tosse, e ho avvertito forte bruciore gola e petto.
Ora, la tosse è diminuita, quasi sparita, ma mia è rimasto il bruciore alla gola e al petto.
Dovrei preoccuparmi?


Grazie

[#1]  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
Direi proprio di no: se sta meglio e le è rimasto solo bruciore alla gola, verosimilmente si è trattato solo di irritazione della mucosa faringo-laringea alla candeggina che le ha procurato tosse. La tosse di per sé provoca ulteriore irritazione della gola che le è rimasta e nulla di più. Se continuasse, ovviamente, dovrà rivolgersi al suo medico curante.
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per la tempestiva risposta, ma mi è peggiorato il bruciore, soprattutto al petto quando inspiro, e mi sento la gola come se fosse anestetizzata. Ho sentito anche il centro anti veleni, e mi hanno detto di fare aerosol con cortisone. Non l'ho fatto, perché preferisco eventualmente farmi visitare, ovviamente nonnroendo cortisone a caso. Domani mattina sento il mio medico nel caso.