Utente
Con questa mia richiesta vorrei chiedere un vostro aiuto per capire se per il mio caso c'è la possibilità un giorno di smettere l'assunzione del farmaco Risperdal da 2mg che stò attulmente prendendo 1 volta al giorno la sera.
In breve riepilogo la mia vicenda.
Tutto è iniziato circa 17 anni fa quando all'età di 33 anni senza che prima ci fosse mai stata nessuna avvisaglia ho avoto una serie di squilibri mentali (psicosi) che sono culminati, nel giro di un mese circa, a delirare e a ferirmi quindi ad essere ricoverato coatto in ospedale. Dove sono sato per un paio di settimane sotto cura.
Uscendo dall'ospedale con i sintomi scomparsi ho mantenuto la cura con uno psichiatra di fiducia e ho, per circa 14 anni preso il serenase (30 gocce la sera).
Non ho in questo periodo di tempo avuto ricadute.
Quindi sotto il controllo del mio Dr. ho iniziato graduatamente nel 2004 a smettere la cura e a luglio del 2004 ho smesso del tutto il serenase. Tutto bene da lugio a dicembre.
Purtroppo a dicembre del 2004 ho riavuto una ricaduta anche se non grave, ma ho dovuto riprendere i farmaci (Risperdal 2mg 1 pasticca la sera).
Attualmente mi sento in buona forma sia fisica che mentale.
La mia domanda è la seguente potro un giorno non prendere più farmaci?
O sarà sempre necessario ?
Ci sono aspetti collaterali che provoca il risperdal nel tempo ?
Potete dirmi che tipo di malattia ho ?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

per la diagnosi deve rivolgersi al suo medico.
Per cio' che riguarda i farmaci e' possibile valutare una riduzione graduale della terapia da reintrodurre nel caso in cui i sintomi si dovessero ripresentare.
Il trattamento attuale non e' un trattamento antipsicotico "pieno" in quanto il dosaggio e' molto basso e cio' puo' far pensare ad una diagnosi non molto grave.

Ne parli con il suo curante e cerchi con lui la strada piu' adatta alle sue esigenze.

Cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139