Utente
Gentili medici,

da qualche tempo soffro di disturbi gastrointestinali legati all'ansia.
Lo psichiatra a cui mi sono rivolto a fine marzo mi aveva prescritto a pranzo e 8 gocce di ansiolin a pranzo insieme a 8 gocce di levopraid, 8 gocce di Levopraid a cena e 20 gocce di ansiolin prima di coricarmi.
Dato che questa terapia, pur aumentando il Levopraid a 12 gocce a dose, non ha dato frutti, e dato che mi è sempre rimasta diarrea alla mattina con un senso di costipazione nel basso ventre, mi ha cambiato cura. Un anno e mezzo fa ero stato in cura con ansiolin e entact (10 mg algiorno) traendone beneficio ma subendo una serie di effetti collaterali nella sfera sessuale non da poco. In questo caso, il medico ni ha prescritto mezza cmp di Valtrax valeas al mattino, prima fi pranzo e prima di cena e 15 mg di remedon prima di coricarmi. Dopo appena due giorni (effetto placebo?) la situazione è migliorata sensibilmente.
Volevo chiedervi se la cura è adatta per i miei sintomi e se effettivamente il remedon è privo di effetti collatelali nella sfera sessuale.

Grazie in anticipo e buon lavoro

[#1]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
16% attualità
20% socialità
TORINO (TO)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
in effetti il remeron pare abbia una incisività sulla sfera sessuale minore dei SSRI. D'altra parte anche altri farmaci (duloxetina e venlafaxina) hanno un impatto sessule non così incisivo. La sua cura è adatta se i suoi sintomi sono controllati e se, come pare, la sua situazione è migliorata non vedrei motivi per cambiare terapia.

Cordialmente.

Sefano Garbolino
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com