Utente 395XXX
cari dottori...
da circa un anno la mia vita è cambiata...non sono più come prima..un ragazzo molto allegro e socievole con tutti...da circa un anno accuso dei sintomi che mi fanno stare male e che compromettono la mia vita universitaria e di lavoro.il primo sintomo fra tutti è il respiro corto che è a periodi ma non sempre e mi assilla tutta la giornata..sento il bisogno di tirare fiato ogni 3-4 minuti..ma la notte quando dormo no.. mia madre mi ha detto che mentre dormo respiro regolarmente.gli altri sintomi sono sporadici dolori al petto,ogni tanto bruciori di stomaco..una sera in preda al panico mi sono recato al pronto soccorso dove mi hanno fatto fare una visita cardiologica con ecg misurazione della pressione e mi hanno sentito tramite l apposito appareccchio anche il fatidico respiro...ma nulla tutto nella norma...mi hanno detto solo che è ansia...
allora ho iniziato a prendere la valeriana la sera prima di andare a letto..ci sono giorni che fa effetto e mi rilassa davvero altri giorni no..
mi sono recato anche dal mio medico curante che mi ha detto che sto bene ed è solo ansia..mi ha anche prescritto un avisita psichiatrica.
ah dimenticavo ho anche eseguito analisi del sangue completo( emocromo colesterolo ves ecc..)e esami delle urine..tutto nella norma..
sono molto preoccupato per questo fiato corto e sarei grato se mi dareste qualche ottimo consiglio da seguire..grazie

[#1]  
Dr. Vincenzo Menniti

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
SOVERATO (CZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Caro ragazzo,
la procedura effettuata dal suo curante mi sembra ineccepibile: le ha fatto fare in primis degli screening per valutare se ci potessero essere delle cause organiche all'origine del suo malessere ed escluse queste ultime, le ha consigliato di rivolgersi ad uno psichiatra per una valutazione completa della sua situazione.
Purtroppo quando parla di "panico",per il quale si è rivolto al PS non specifica i sintomi, dunque non si può effettuare una valutazione obiettiva su dati di fatto che mancano.
E' probabile che si tratti di un incremento dell'ansia generalizzata con sintomi tipo panico, sottosoglia. Ma la mia è solo una ipotesi in base alle poche righe che ha scritto. Io le consiglierei comunque di effettuare una visita psichiatrica specialistica, in maniera tale che dopo un'accurata valutazione, lo specialista possa consigliarle la cura migliore (farmacologica e/o psicoterapica) e più adatta a lei, per la risoluzione del suo disagio.

Cordiali saluti
dott. Vincenzo Menniti

[#2]  
25789

Cancellato nel 2012
Gentile utente,
i sintomi che descrive nel suo post e la sostanziale negatività degli esami strumentali da lei eseguiti farebbero pensare ad una problematica riconducibile ad un disturbo d'ansia; sono dunque del parere che una consulenza psichiatrica sia consigliabile.

Potrà trovare una descrizione dei sintomi d'ansia più comuni al link: www.psichiatria-online.it/attacchi_di_panico.asp

Cordiali saluti
Dr. Giuseppe Ruffolo
www.psichiatria-online.it
www.psichiatria-online.it/dblog/ "pillole" sul disturbo bipolare

[#3] dopo  
Utente 395XXX

vi ringrazio moltissimo per le vosta disponibilità..in merito alla risp del dott. mennitti volevo specificare che i sintomi erano mancanza di fiato, dolori al petto e tachicardia..mi hanno fatto fare una visita cardiologica con nessun risultato..tutto nella norma..volevo chiedere anche se è mai possibile che questa situazione respiratoria su base ansiosa duri diversi giorni e anche settimane?sono molto preoccupato su questo..ho prenotato una spirometria che effettuerò la prossima settimana..siete d acccordo su questa soluzione oppure secondo voi non c è neanche bisogno e si tratta solo di ansia?
grazie per la collaborazione..distinti saluti

[#4]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
i sintomi che descrive appaiono ulteriormente confermare l'ipotesi di un disturbo d'ansia.
Le consiglio pertanto di effettuare quanto prima la consulenza psichiatrica.

Cordialmente.


Stefano Garbolino
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#5]  
Dr. Vincenzo Menniti

24% attività
4% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
SOVERATO (CZ)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2007
Caro utente,
come lei stesso ha potuto constatare, la negatività di elettrocardiogramma, esami ematici e quanto altro,non la rassicura. Può anche effettuare la spirometria per completezza di indagine diagnostica, ma non credo che il discorso cambierebbe molto.
I sintomi di cui parlava nel precedente post -"mancanza di fiato, dolori al petto e tachicardia"- considerata la negatività degli accertamenti finora effettuati, sono ascrivibili ad un disturbo di ansia.
La migliore soluzione è richiedere una consulenza psichiatrica e intraprendere le cure del caso.
Il disturbo di panico è un disturbo benigno e curabilissimo. Non esiti a richiedere una visita specialistica per poter quanto prima ritornare in tutta tranquillità ai suoi studi e alla sua vita di sempre.

Cordialità
dott. Vincenzo Menniti

[#6]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

concordo con quanto affermato e consigliato dai colleghi che mi hanno preceduto.

cordiali Saluti
Dr. F.S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#7] dopo  
Utente 395XXX

grazie dottori siete stati gentilissimi..ho prenotato la visita pschiatrica specialistica per la prossima settimana...spero che sarà la svolta decisiva su questa problematica che mi affligge da tempo..non ce la faccio più con questo maledetto respiro...anche se ora che vi sto scrivendo sto meglio..forse quando non ci penso va via!!!!!!cmq vi terrò informati su tutto..grazie ancora saluti

[#8] dopo  
Utente 395XXX

grazie dottori siete stati gentilissimi..ho prenotato la visita pschiatrica specialistica per la prossima settimana...spero che sarà la svolta decisiva su questa problematica che mi affligge da tempo..non ce la faccio più con questo maledetto respiro...anche se ora che vi sto scrivendo sto meglio..forse quando non ci penso va via!!!!!!cmq vi terrò informati su tutto..grazie ancora saluti

[#9]  
Dr. Daniel Bulla

52% attività
0% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
CREMA (CR)
MILANO (MI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2003
Gentile Utente,
soffrire d'ansia è un'esperienza molto spiacevole, e tutta questa sofferenza si evince proprio leggendo la sua mail e quella di molte persone che scrivono su questo sito.

Proprio perchè non si dovrebbe soffrire inutilmente è il caso di curarla quest'ansia. L'associazione tra farmacoterapia e psicoterapia cognitivo-comportamentale permette di ottenere ottimi risultati in questo senso.

Cordialmente

Daniel Bulla

dbulla@libero.it
Cordialmente

Daniel Bulla

[#10] dopo  
Utente 395XXX

salve dottori...eccomi qui di nuovo a scrivere...in questom mese hofatto la spirometria e visita pneumologica perchè non ce la facevo più con questo maledetto " fiato corto"...per fortuna gli esiti sono stati tutti negativi...e per fortuna il fiato corto sta scomparendo...ma in questi giorni mi è nato un altro problema...ho la sensazione che il mio cuore si fermi per poi riprendere a battere dopo un paio di secondi...premetto che 2-3 anni fa ho fatto ecocardiogramma e holter...e nell ultimo anno ho fatto vari ecg a causa della solita ansia...secondo voi cosa può essere...meglio che ripeta tutti gli esami cardiaci oppure sono solo mie fobie a causa dell ansia?
in attesa di una v/s risposta voi invio i miei distinti saluti...






[#11]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente,

ovviamente la diagnosi online non e' risolutiva.

Ma non aveva prenotato una visita psichiatrica?

Dr. F.S. Ruggiero
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#12] dopo  
Utente 395XXX

si ho effettuato la visita pichiatrica da voi consigliata...mi hanno detto che soffro di ansia e di attacchi di panico...mi hanno dato la seguente terapia:10 gocce di EN + 1/2 pasticca di ENTACT per la prima settimana e poi 1 pasticca di ENTACT la mattina per 7 mesi...ma ho molto paura a prendere queste medicine...voglio trovare la forza di sconfiggerla da solo...devo ammettere che dopo la visita pneumologica e la spirometria con il fiato va molto meglio...ora mi sono fissato con il cuore a nche se ho effettuato tutti gli esami cardiaci...un giorno mi stavo contandoi battiti cardiaci quando ad un certo punto il cuore si è fermato per poi riprendere a battere dopo un paio di secondi lasciandomi un senso di vuoto..mi consigiate di ripetere gli esami oppure di proseguire con la terapia pschiatrica??
vi ringrazio tantissimo per la vostra disponibilità..

[#13]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003