Utente
Salve, mio marito, un uomo, chiuso, introverso, silenzioso e sospettoso caratterialmente, 2 mesi prima che ci sposassimo, comiciò a dirmi cose senza senso per me, mi diceva che eravamo spiati, quando mi passava a prendere la sera, in macchina non potevamo parlare, mi faceva spegnere il cellulare e staccare la batteria. Io gli chiedevo da chi eravamo spiati e lui non sapeva dirmelo, in un primo tempo, poi mi disse che eravamo spiati dai nostri stessi amici, che non volevano in nostro matrimonio, io ci credetti perchè questa cosa era in parte vera, alcuni di loro avendo degli interessi su di me o su di lui, osteggiavano la nostra riunione dopo una pausa durata 4 mesi. Un giorno arrivò addirittura a lasciarmi dicendomi che il male aveva trionfato e poi ci siamo sposati cmq. Io non dato granchè peso a queste sue paranoie perchè pensai che si stesse inventando tutto per non sposarmi e prendere tempo, è sempre stato indeciso e si può dire che la promessa di matrimonio gliel'abbia estorta, nel senso che eravamo fidanzati da 7 anni, dopo l'ennesima pausa di riflessione, ritornò da me ed io gli dissi che o ci rimettevamo insieme e ci sposavamo oppure ognuno per la sua strada. Dopo il matrimonio le paranoie sono cessate, sono passati 2 anni, finchè il mese scorso, ha perso il lavoro, ha ricominciato a parlare di complotto alle sue spalle, che non era vero che lo licenziavano per mancanza di lavoro, ma perchè stesse antipatico ad uno dei soci. Il fatto di sentirsi spiato stavolta non lo ha detto esplicitamente a me, ma al nostro padre spirituale, il quale gli ha consigliato di paulare con uno psichiatra che possa fornirgli una terapia antidepressiva leggera priva di assuefazione. La domanda che le rivolgo innanzitutto, vorrei sapere se questo suo disturbo è patologico o sopravviene in periodi di forte stress emotivo, se io e mia figlia di un anno possiamo stare tranquille, sa non si sa mai, coi tempi che corriamo, se devo spingerlo verso uno psichiatra, psicologo o non è necessario? ma perchè viene questo tipo di paranoia, cosa è mancato affetto, consolazione familiare, sa non vorrei fare gli stessi presunti errori nell'educazione di mia figlia. Grazie mille

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

la visita psichiatrica e' quantomai opportuna.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139