Utente
Salve sono un ragazzo di 19 anni, la mia domanda è in merito ad una mia perplessità riguardo alla somministrazione e posologia del farmaco serenase. Circa 3 anni fa ho finito una cura durata ca. 1 anno di serenase per motivi di iperattività e stati piuttosto vivaci, vengo subito al dunque, ossia, il serenase preso a 15 gocce giornaliere senza interruzioni per un intervallo di quanto citato prima provoca danni irreversibili, ad esempio spasmi irreversibili, stanchezza cronica, diminuizione della dopamina permanete? E poi il serenase come tutti gli altri antipsicotici fanno ingrassare? A quella dose provocano discinesia tardiva dopo un anno?
Grazie in anticipo Andrea

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Attualmente sta assumendo il farmaco oppure ha qualche sintomo?
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Allo stato attuale avverto come degli spasmi e stanchezza alle gambe ed anche formicolii.

[#3] dopo  
Utente
Il farmaco non lo assumo dal 2010 quando per l'appunto finii la cura.

[#4] dopo  
Utente
Mi permetta anche di dire una cosa riguardo allo psichiatra che mi ha tenuto in cura, che non ho mai fatto controlli periodici, secondo lei come si spiega?


Cordiali Saluti

[#5]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Forse non ha preso appuntamento?

spasmi e stanchezza alle gambe non sono imputabili alla terapia sospesa nel 2010
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#6] dopo  
Utente
Per controlli periodici intendo misurazione degli elettroliti e movimenti coreiformi di lingua e faccia tipici della discinesia.

[#7]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
I fenomeni discinetici sono evidenti alla visita psichiatrica senza necessità di dover esplicitare al paziente che si stanno valutando.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#8] dopo  
Utente
Alla posologia di 15 gocce giornaliere si hanno riscontri sugli elletroliti ed altri danni organici e fisici?

[#9] dopo  
Utente
Fenomeni discinetici vi sono a quella posologia? effetti collaterali ? possibile che per un anno non mi ha fatto nemmeno una richiesta per esami degli elettroliti ed eventuali anemie.
Cordiali Saluti

[#10]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
[#11] dopo  
Utente
Gentile Dottore mi piacerebbe sapere se vi sono effetti collaterali durante il trattamento ed alla fine(cioè dopo un anno), e se potrebbe darmi una motivazione del perchè non mi ha fatto fare analisi del sangue, degli elettroliti, ed eventuali tracce di anemie.
Cordiali Saluti

[#12]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non c'è motivo di effettuare esami del sangue in un paziente sano.

Durante il trattamento gli effetti collaterali che si evidenziano vengono segnalati anche al paziente, dopo la fine del trattamento gli eventuali effetti collaterali presenti sono reversibili.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#13] dopo  
Utente
Un ultima domanda dottore, la ringrazio vivamente comunque per le risposte che mi sta dando. Gli psicofarmaci danneggiano il cervello o sono solo stupidaggini dette dagli antipsichiatri? In un paziente che assume per ipotesi 30 gocce al giorno eventuali effetti collaterali sono reversibili anche dopo 2 anni di trattamento e infine solo nei pazienti che vengono trattati con dosi elevatissime devono fare ogni 3 mesi delle visite?