Utente
la mia compagna soffre sin dalla adolescenza di I.B.S. ed ora anche di D.O.C. che viene trattata con sertralina.
da quando assume tale SSRI, però, i sintomi del colon irritabile si sono riacutizzati in modo notevole ed il farmacista, che finora la aveva supportata nell'I.B.S. con fitoterapici (che più o meno le bastavano), ora le ha consigliato di assumere anche spasmomen somatico 20.
tale associazione può creare problemi o, comunque, modificare gli effetti terapeutici della sertralina?
per completare il quadro, tengo a precisare che la assunzione di sertralina (da circa 15 gg. a dosaggio pieno di 1 pastiglia al giorno) le sta causando anche forte senso di stanchezza ed assenza di appetito (con notevole dimagrimento) con difficoltà di digestione.
grazie per i vostri consigli.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Quale è il dosaggio di sertralina?

Comunque il farmacista non può suggerire farmaci e , comunque, sarebbe il caso di far valutare la situazione ad uno specialista dell'apparato gastroenterico.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
egr. Dott. Ruggiero,
prima di tutto la ringrazio per la celere risposta.
il dosaggio di sertralina è di 50 mg. al giorno.
quanto al consiglio del farmacista, in realtà devo precisare che si è trattato più che altro del consiglio di reiterare un cura a base di spasmomen somatico 20 che la mia compagna aveva già avuta prescritta da un gastroenterologo anni addietro e che lei aveva poi lasciato per le cure fitoterapiche quando, sentendosi meglio, aveva pensato di utilizzare a titolo di mantenimento (lei è assolutamente contraria all'utilizzo di medicinali se non in caso estremo e dopo lunga e sofferente scelta); quindi il farmacista, peraltro amico di famiglia, le ha solo consigliato di riprendere tale cura alla luce dello stato di sofferenza attuale e che lei ritiene collegato anche alla assunzione della sertralina (data la concomitanza della recrudescenza dei sintomi della IBS) almeno per un breve periodo per verificare se il superamento del primo periodo di assunzione della stessa non comportasse la riduzione di quello che si legge essere anche un potenziale effetto collaterale.
preciso anche che la psichiatra che la segue, sentita per telefono nei giorni scorsi sugli effetti collaterali (poi è stato impossibile contattarla perchè, sembra, sia in ferie), ha detto solo di insistere ancora per una settimana con la sertralina e poi vedere i risultati; l'idea dello spasmomen è successivo alla telefonata e si vorrebbe valutarlo almeno per questo breve periodo.
il medico di famiglia (peraltro specialista internista), anch'esso interpellato, non si è dichiarato contrario, anche se continua a sostenere che il problema principale è la somatizzazione che lei fa della sua contrarietà ai farmaci e la mancanza di pazienza nell'attesa dei risultati della cura con la sertralina.
spero di aver reso un più chiaro quadro della situazione che, nel primo messaggio, forse avevo eccessivamente sintetizzato nella esposizione dei fatti.
grazie ancora se vorrà (o vorranno altri suoi colleghi) rispondermi.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Gentile utente

Può essere condivisibile la valutazione del medico di famiglia.

La reintroduzione di un vecchio trattamento senza valutazione nuova non è invece da considerarsi pratica corretta.

Attualmente la sertralina risulta ad un dosaggio piuttosto basso per la cura del DOC.

Nel dubbio che la sertralina possa aver slatentizzato una condizione precedente si possono considerare diverse strade tra cui l'aumento lento o la variazione di trattamento che, in presenza di somatizzazioni come ipotizzato, può essere più utile.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la cortese risposta.
Stiamo seguendo il suo consiglio e fissato appuntamenti con gli specialisti.
Speriamo bene.