Attachi di panico

Salve, sono un uomo di 28 anni, 5 anni fa sofrivo di attacchi di panico. Poi dopo una cura con citalopram piu xanax per un periodo lungo mi sono guarito. Tutto andava bene fino a 2 mesi fa che mi sono trasferito all'estero per motivi di lavoro. Le mie paure sono tornate. Ieri sono finito al ps con la pressione alta 170/100. Poi dopo 10 min tutto e tornato alla norma. Ho fatto una ecg anche quella alla norma. Ho fatto una visita dal psichiatra e lui mi ha prescrito xanax 0.5 x
3 volte al giorno e escitalopram 10mg, la prima settimana mezza pastiglia, la seconda settima 1 pastiglia di mattina e poi la 3 settimana 1pastiaglia e mezzo.la mia domanda e giusto questa prescrizione oppure e un dossaggio alto?. Le scrivo xke mi trovo in albania e sinceramente nn mi fido molto della sanita qua. Grazie
[#1]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
La prescrizione é compatibile con un disturbo d'ansia.
Cordiali saluti

Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la risposta, volevo chederla lo xanax per quanto tempo lo devo prenderlo per poi cominciare a ridurre la dose in modo tale di nn creare dipendenza? Grazie
[#3]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
Generalmente per utilizzi che non vanno oltre le 8 settimane non ci sono particolari problemi. Comunque dovrà essere lo specialista di riferimento a dettare tempi e modi della sospensione.
Cordiali saluti
[#4]
dopo
Utente
Utente
Grazie di nuovo per le risposte esaustive
[#5]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore volevo togliere un dubbio. Quando ho avuto questo attacco di panico oggi la pressione era altissima 170/70 e aveva un dolore al petto, nn forte ma si sentiva, poi dopo3 min e passato. ecg che ho fatto oggi al ps era alla norma. La mia domanda è ecg e affidabile o devo fare altri esami per il cuore per togliere ogni dubbio. Grazie
[#6]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
Se é stato visitato in pronto soccorso e sono state escluse patologie cardiache, non ha di che preoccuparsi.
Cordiali saluti
[#7]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille
[#8]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, volevo togliere un altro dubbio. La prescrizione di xanax e escitalopram mi e stato fatto da uno psichiatria del pronto soccorso. Oggi sono andato dal psichiatria della mia zona, cps, e lui mi ha detto la cura va bene, solo con una differenza, che dopo la prima settimana con mezza pastiglia, continuero con una pastiglia al mattino 10 mg. A differenza del medico precedente che mi ha detto che la terza settimana devo prendere 1 pastiglia e mezzo. Quindi mi ha detto di continuare cosi. Poi vediamo se ce bisogno di aumentare la dose oppure no. Secondo lei chi devo ascoltare? Grazie
[#9]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
Considerato che sarà il secondo specialista a seguirla, può essere opportuno seguirne le indicazioni. Tra l altro, la seconda prescrizione, dal punto di vista strettamente farmacologico, appare maggiormente condivisibile perché orientata ad aumentare il dosaggio in maniera più graduale e, eventualmente, dopo la verifica della risposta clinica.
Cordiali saluti
[#10]
dopo
Utente
Utente
Grazie mille di nuovo
[#11]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore, da 5 giorni sto prendendo 5 mg di escitalopram un volta al giorno e xanx 0.5 tre volte al giorno. Il problema e che da quando ho cominciato la cura le crisi mi stano prendendo di piu, soprattutto di matina. Tachicardia, tremori e paura di morire. Tutto questo e normale? Oppure la cura e sbagliata? Grazie
[#12]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
All'inizio della terapia é possibile sperimentare un lieve e temporaneo peggioramento della sintomatologia. Il tutto dovrebbe tendere a rientrare nell'arco delle prossime settimane.
Cordiali saluti
[#13]
dopo
Utente
Utente
Grazie dottore per la risposta, volevo chiedere un altra cosa, da circa 3 mesi che mi ha preso questa ansia sono in astinenza dal sesso, neanche mi sono masturbato per la paura di sentirmi male e faccio una figuraccia. La mia domanda è l'assistenza ha a che fare nel peggioramento dei miei sintomi? Grazie
[#14]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
Non avere una vita sessuale regolare non favorisce il benessere psicofisico, in generale. Nella sua situazione particolare non é possibile determinare con precisione quanto questa scelta possa influire sulla sua condizione.
Cordiali saluti
[#15]
dopo
Utente
Utente
Ala mia non e una scelta, ci ho provato un giorno pero mi ha preso una tachicardia e la paura di sentirmi male. Da quel giorno sono in questa situazione. Prima di questa ansia tutto andava bene. Poi ho letto su internet che queste medicine possono influenzare sul erezione e anche eiaculazione. E vero ?
[#16]
Dr. Vassilis Martiadis Psichiatra, Psicoterapeuta 7,1k 161 112
I farmaci possono influire sulle prestazioni sessuali, così come possono influire i sintomi d'ansia. Occorre comprendere, assieme allo specialista di fiducia, se questi disturbi sulla sfera sessuale siano maggiormente riconducibili a sintomi d'ansia o a effetti farmacologici. Riguardo agli effetti sessuali degli antidepressivi può leggere questo breve articolo informativo per approfondire il tema.
Cordiali saluti

https://www.medicitalia.it/minforma/psichiatria/219-effetti-sessuali-degli-antidepressivi.html
[#17]
dopo
Utente
Utente
Grazie di nuovo per le esaustive risposte.
[#18]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore volevo togliere un altro dubbio. Ho sentito su internet che gli antidepressivi possono causare il cancro, e vero questa cosa ?

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa