Utente
Buona sera, ho 24 anni e le scrivo poichè circa un anno fa ho avuto una psicosi e sono stato ricoverato per 4 settimane in una clinica psichiatrica. A distanza di un anno mi sono ripreso bene e riesco a condurre una vita abbastanza normale. attualmente sono in cura da uno psichiatra con cui faccio psicoterapia 1 volta ogni due settimane circa. mi è stato prescritto un farmaco di nome risperidone per evitare eventuali ricadute. Purtroppo ho ancora alcuni disturbi abbastanza fastidiosi. Il disturbo più fastidioso che ho notato dopo un pò di tempo è quello di 'percepire la realtà distorta' come un senso di stordimento che non è facile da spiegare e da interpretare. In questo periodo mi sta creando non pochi problemi in fatti anche al università non riesco a seguire bene le lezioni e a studiare per questà difficoltà. la mia domanda è se questo sintomo è legato in qualche modo alla psicosi che ho subito o magari a un periodo stressante (visto che sono sotto esami) a scuola? E poi vorrei sapere se è curabile o mi resterà per sempre?


Cordialmente,

N.

[#1]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
16% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Che dosaggio assume di risperidone?
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#2] dopo  
Utente
attualmente assumo una dose di 3mg alla sera prima di andare a dormire

[#3] dopo  
Utente
Potrebbe rispondere dottore...

[#4]  
Dr. Stefano Garbolino

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
8% attualità
20% socialità
TORINO (TO)
TORRE PELLICE (TO)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2007
Gentile utente,

i problemi denunciati potrebbero essere imputabili alla malattia. D'altra parte i tempi di ulteriore recupero potrebbero essere ancora in corso e giustificare i sintomi.

Cosa dice il suo psichiatra di riferimento, in merito a questa sintomatologia?
Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#5] dopo  
Utente
Il mio psichiatra dice che si tratta di stress che si è somatizzato...anche dovuto alla scuola e agli sforzi che sto compiendo...ma ha detto che non ha legami con la malattia.

Comunque pensavo che un anno era sufficiente per il completo recupero delle facoltà


Grazie ancora