Utente
Gentili medici,
da quasi 2 anni ho interrotto una relazione nociva con una ragazza mitomane. Io 29 lei 27 anni.
In breve, lei ha un disturbo narcisistico di personalità e sfrutta anche il suo bell'aspetto per apparire divina al suo pubblico. Tuttavia la costruzione del personaggio non si limita banalmente a questo aspetto, ma anche contornandolo di una serie interminabile di abilità (presunte) che attribuisce a sè stessa. Lei si professa una affermata pittrice, attrice, poetessa, cantante...e via dicendo. L'ostentazione è studiata magistralmente poichè contornata dall'umiltà.
Sui social ha una incredibile schiera di ammiratori, complice lo ricordo la bellezza. Inutile dire quanto io abbia potuto amare questa persona e quanto abbia sofferto nell'essere lasciato, ma ad ogni modo dopo un anno e mezzo mi sono rifatto una vita.
Recentemente ho scoperto grazie all'uso avanzato di google e google immagini, che tutto il materiale prodotto da questa persona è falso ed ho scoperto tante cose che pensavo fossero vere, invece si sono rivelate tutte false. E' stata tutta una farsa, ma proprio tutta!
Tempo fa scopri che ha mentito sul colore dei suoi capelli spacciandoli per naturali e ha mentito sui suoi amanti (sosteneva ne avesse avuti solo un paio...e invece...). Ci sono rimasto malissimo, ma sono andato avanti.
Dopo 6 mesi cioè oggi, scopro che ha spacciato dei dipinti per suoi quando in realtà appartenevano a pittori di nicchia...ma si sa a Google non sfugge niente!
Questo evento mi ha segnato perchè lei da tanti anni pubblica sui social questi dipinti con copiose didascalie, tra cui alcune a suo dire ispirate dal sottoscritto.
Questa bugia ne ha innescata un'altra che è stata la goccia che ha fatto traboccare il vaso, ovvero un personaggio mai conosciuto dal vivo che ha accompagnato la nostra relazione, colui che si spacciava per "mentore artistico di una certa età" in realtà era un profilo falso studiato magistralmente, per tenermi sotto controllo e vedere le mie reazioni a richieste imbarazzanti.
Scoprire tutto questo ora fa molto male perchè in quelle interminabili conversazioni col profilo finto, io ho riversato le mie debolezze, le mie intimità e la mia fiducia, ma la mia dignità è stata calpestata.
Sono profondamente triste, non so come agire, non cerco vendetta ma sicuramente voglio qualcosa.
Vorrei un vostro consiglio ed ho azzardato a postare il messaggio in psichiatria, omaggiando la gravità della follia di questa persona.
Sono stato così male da dovermi affidare alla psicanalisi credendo di avere un problema...quando in realtà ero sano, ma vittima di una voragine di menzogne e chi ci doveva andare in analisi era lei...non io!
Mi sento profondamente umiliato e vorrei gridare al mondo intero la mia frustrazione che nessuno potrà mai comprendere. Vorrei tanto riprendermi la mia dignità di uomo calpestata e rubatami immeritatamente da una psicopatica. Non riesco a sopportare tutta questa ingiustizia gratuita.
Confido nei vostri consigli.
Grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente
Dato che è molto destabilizzante scoprire all'improvviso di aver subito per tanto tempo violenze psicologiche, vorrei sapere come reagire a tutto questo perchè ora sono sotto schock. Rileggere le agghiaccianti e umilianti conversazioni per me è insopportabile.
Si aggiunge in più il suo ricordo e il suo bell'aspetto che ora mi spingono all'autoerotismo, dato che la fisicità è l'unica cosa autentica che rimane a quella persona.
Mi sento esattamente sotto la sindrome di Stoccolma, anche se il senso di umiliazione e ingiustizia è la cosa che più mi fa star male.
Vorrei capire come uscirne al più presto possibile e tornare a vivere come avevo già fatto tempo fa.
Grazie ancora.

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Siccome è passato un tempo considerevole da quando ha interrotto la relazione, potrebbe far riferimento ad uno specialista che possa trattare eventualmente i disturbi di cui soffre per riportare la sua condizione ad uno stato di benessere.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139