Utente
Salve
Sono qui a chiedervi un parere riguardo continui pensieri suicidi.
Ultimamente, probabilmente per il mio stato di disoccupazione, sto passando un bruttissimo momento personale.
Sto diventando sempre meno sociale, non esco mai per divertimento se non per cercare occupazione.
Alla sera prendo subito sonno ma dopo 3-4 al massimo 5 ore di sonno mi sveglio in automatico!
Mi sento sempre ansioso nel senso che il tempo scorre e non trovo occupazione.
Di recente mi vengono continuamente pensieri suicidi e cerco di pensare, in maniera razionale, come attuarne uno senza "fallire".
So che il mio può essere un problema temporaneo ma forse ho bisogno di un aiuto di qualche genere?
Dagli ultimi anni ho usato ogni tanto il pasaden, quando mi sento agitato o ansioso, ma niente a che vedere con i pensieri che ora mi assillano.
E' come se fosse l'unica mia soluzione finale.
Grazie

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Parla di pensieri che la assillano, ma si tratta di un desiderio di suicidarsi come tema, oppure di un pensiero al suicidio che la disturba e la spaventa ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Secondo me è giunto per lei il momento di cercare aiuto.
Può prendere appuntamento con uno psichiatra del servizio pubblico, pagando solo il ticket, oppure recarsi da uno specialista privato.
Il risveglio precoce, la mancanza di piacere nelle cose che prima le davano gioia, l'ansia, il pensiero del suicidio sono sintomi di una depressione che può avere basi ambientali (la perdita del lavoro), ma che può essere alleviata da terapie (psicologiche o farmacologiche o entrambe).
Può sembrare strano, ma riuscire a vedere le cose in modo positivo aiuta anche nella ricerca del lavoro, ai colloqui si è più efficaci e possono venire in mente iniziative e strategie che il blocco dovuto alla depressione non consente.
Franca Scapellato

[#3] dopo  
Utente
Grazie a tutti:
più che desiderio è un "pensiero logico razionale" meditato e progettato come se non avessi altro a cui pensare.
E non riesco a venirne fuori da solo in effetti, e credo appunto per questioni soprattutto ambientali (e quindi nessuno può capirmi).
Credo che cercherò aiuto, anche se non sarà un aiuto pratico ma solo morale.
Forse mi sbaglio. Speriamo bene.
Grazie ancora

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Più che un aiuto generico, faccia diagnosticare questa cosa, che ad esempio può essere un'ossessione, e quindi essere curata come tale senza troppi problemi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"