Attivo dal 2015 al 2015
Buongiorno
Ho 32 anni,
2 mesi fa mi è stato diagnosticato dal mio psichiatra, un disturbo d'ansia generalizzato.
sono in cura da 2 mesi con seroxat, solo nelle ultime 3 settimane a dosaggio di 20 mg.
Lo assumo a cena.

Devo dire che di giorno la situazione è migliorata, ho però degli effetti indesiderati che prima del trattamento non avevo, vorrei un vostro gentile commento:

-Sonno agitatissimo con incubi,a volte non riesco ad addormentarmi
-vomito alla mattina appena sveglio
-eiaculazione ritardata,quasi assente
-forte dolore alle braccia

Grazie per un vostro intervento

[#1]  
Dr. Manlio Converti

48% attività
16% attualità
20% socialità
MUGNANO DI NAPOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
La presenza del vomito, probabilmente legata al seroxat, sulla base della sua spiegazione, che potrebbe non essere precisa, implica che deve essere sospeso e sostituito.
Per sicurezza misuri al mattino la pressione arteriosa.

Il dolore alle braccia potrebbe essere una ipocalemia, perdita di potassio, secondaria al vomito. Assuma Polase o liquidi isotonici come il Gatorade, Powarade e simili.

Per l'aspetto sessuale, che non si capisce se è primario o secondario all'uso del farmaco, nel primo caso va riferito ad un urologo, nel secondo dipenderà dalla sospensione del farmaco.

La sospensione del farmaco va fatta sotto controllo medico e mai di testa sua, perchè altrimenti può andare incontro ad effetti collaterali peggiori.

L'insonnia suggerisce l'uso di farmaci come la Mirtazapina o l'Amisulpride, dovendo cambiare il farmaco attuale, ma le sue spiegazioni potrebbero essere incomplete o imprecise.
Ne deve per forza parlare con lo psichiatra dal vivo, al più presto.
Dr. Manlio Converti

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
In evidenza di utilizzo di un farmaco da poco tempo a dosaggi terapeutici c'è da considerare che i sogni tendono a diventare più vividi con l'utilizzo di antidepressivi e questo fenomeno può ridursi con il tempo.
La mancanza di eiaculazione può essere dovuta ad effetti collaterali da farmaco che va quindi riferita al prescrittore.
Potrebbe anche ridursi con il tempo dato che è giunto al dosaggio terapeutico da poco.

Invece, la presenza di vomito è una condizione che va considerata globalmente anche in relazione a problematiche di tipo internistico che andrebbero indagate.

Il dolore alle braccia a volte può presentarsi durante l'uso di alcuni farmaci della classe SSRI anche in questo caso potrebbe ridursi con il passare del tempo.

Dovrebbe riferire questi fenomeni al suo psichiatra.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#3] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Vi ringrazio per le risposte,
ho parlato col mio medico di base e la mia psicoterapeuta,
mi hanno entrambi detto che se ho questa reazione è possibile che non abbia bisogno del farmaco,
è possibile?

nel caso di cambio del farmaco, la mirtazapina è un buon farmaco per l'ansia?che effetti indesiderati ha?

Grazie ancora

[#4]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Tra le tante sciocchezze che ho sentito durante il corso della mia breve attività clinica questa della mancanza di bisogno del farmaco per le collateralità è la più grossa di tutte.....

Il cambio di farmaco deve essere stabilito dallo specialista e non è utile che lei si informi preventivamente all'eventuale prescrizione che sarà stabilita.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#5] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Anche a me sembrava un pò strano...
grazie
quanto può durare la cura con paroxetina?

[#6] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Ho parlato col mio psichiatra, mi ha detto di prendere il farmaco alle 13 invece che alla sera, e prima di andare a dormire di prendere 5 gcc di rivotril,
va bene?
Grazie

[#7]  
Dr. Manlio Converti

48% attività
16% attualità
20% socialità
MUGNANO DI NAPOLI (NA)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2011
Se lo ha detto il suo psichiatra, va bene di sicuro.
Dr. Manlio Converti

[#8] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Buongiorno Dottore,

La mia situazione dall''inizio dell''assunzione è notevolmente migliorata,però ho un effetto collaterale non da poco, oltre alla mancata eiaculazione, l''insonnia!!

Assumo la compressa a pranzo, alla sera per addormentarmi ci metto in media 2/3 ore, dormendo al massimo 5/6 ore.

Cosa posso fare?è normale come effetto collaterale?
Fumo circa 30 sigarette al giorno,possono essere la causa?

Grazie

[#9] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Gentile Dottore,

avrei da porle due domande:

1)Con la cura a 20mg ho avuto notevoli benefici nell'ultimo mese, da una settimana però i sintomi del DAG sembrano ripresentarsi, è normale?perchè succede?

2)In questa settimana, in quanto lo stato ansioso è ritornato,sto pensando se il mio disturbo sia più distimia che dag, è possibile che queste patologie vengano confuse?è vero che la paroxetina non funziona per la distimia?

Grazie

[#10] dopo  
Attivo dal 2015 al 2015
Buongiorno,

posso avere una risposta?

Grazie