Utente
In trattamento con antidepressivi diversi negli anni (crisi di panico e agorafobia ) con la costante dell' EN .Attualmente prendo 2 Olanzapina (2,5 mg), 6 Surmontil (25 mg) ed il solito EN che negli anni è passato da 5 gocce, a 8 gocce ed attualmente a 10 gocce. Risultati molto modesti, ma mi sono accorta che se in momenti più impegnativi aumento l'EN a 15 gocce sto meglio. Queste le mie domande:
1) sono ormai dipendente dall'EN che assumo da annI ,anche se a dosi modeste ? 2) è l'unico farmaco che può darmi sollievo? 3) Non me ne libererò più ? Con quali conseguenze^ Ringrazio e porgo cordiali saluti.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Premettiamo che la sua cura non è per un disturbo di panico, quindi la diagnosi forse non è quella.

1) Cosa intende per dipendenza ? Che lo prende nonostante nessun effetto ? Se è questo, si chiama tolleranza, ed è prevista. Peraltro è una dose minima.

2) Non è certamente l'unico farmaco della sua categoria. E comunque esistono sicuramente altre categorie di farmaci anti-ansia.


3) Liberarsi da 10 gocce di EN non è un'operazione lunga e complicata.

Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Buonasera, grazie per la sollecitudine e per la chiarezza:. finalmente qualcuno che risponde per punti ! come richiesto.
Lei suppone che il mio non sia un disturbo di panico. 1) come definirebbe il disturbo di chi non riesce a muoversi DA SOLO negli spazi ampi ,che non riesce ad attraversare la strada se QUALCUNO NON LO SOSTIENe e che resta paralizzato dalla paura perché il vuoto intorno è terrorizzante ? al punto da poter uscire solo se accompagnata. !
2)Per dipendenza dall 'EN intendo che 10 gocce non mi bastano più ma se le aumento a 15 sto meglio. 3) Posso farlo una tantum? 4) A quali categorie si riferisce quando scrive che ne esistono altre ?
Ringrazio di nuovo e saluto cordialmente.
P.S. Esistono cliniche o strutture specifiche per casi come il mio o disturbi d'ansia in genere ?

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

No, non è che non lo definisca un disturbo di panico, dicevo che la cura non è quella di un disturbo di panico.
Il surmontil è l'unico farmaco antipanico, ma a quella dose di solito non svolge una funzione netta come antipanico.

Se deve aumentare le gocce per star meglio questo significa "tolleranza", altrimenti detta "assuefazione", ed è diverso dal concetto di dipendenza.

Tutti i farmaci antidepressivi utili nel panico, e altri non antidepressivi utili nei disturbi d'ansia consentono un controllo dei suddetti disturbi in maniera stabile nel tempo, cioè con un effetto che non tende a esaurirsi per fenomeni di assuefazione farmacologica.

L'impostazione di una cura del genere è cosa fattibile ambulatorialmente, i ricoveri si usano per gravi casi in cui il paziente non riesce a iniziare le cure per timore dei medicinali, o ci sono particolari precauzioni mediche.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#4] dopo  
Utente
Mille grazie di nuovo, ma gentilmente chiedo un chiarimento.Quando Lei dice che il Surmontil è l'unico farmaco antipanico, ma non a quelle dosi, intende dire che 6 compresse da 25 mg al giorno sono insufficienti ? O aggiungerebbe un altro farmaco specifico per il panico ?Cordialmente saluto e ringrazio.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Non avevo visto il 6. No allora 6 compresse al giorno sono sì una dose antipanico. Avevo letto 1.
La questione era l'olanzapina, che non è un antipanico, mi chiedevo come mai fosse stata messa.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"