Utente
Salve, ho avuto una psicosi acuta nel Luglio 2013, una vera diagnosi non è stata fatta se non appunto quello di uno scompenso psicotico .

Volevo sapere , è da un mese, quindi non tanto , al massimo un mese e mezzo , che ho problemi di memoria anche preoccupanti vista la giovane età, non mi ricordo ciò che devo fare, le date, i nomi e questo mi pesa anche nel quotidiano . Faccio fatica a scrivere al Pc come fino a poco tempo fa e anche a ricordare le cose fatte oltre che le date e i numeri.
Mi sono però laureato a Luglio , esattamente il 19 Luglio, e la carenza di memoria è concisa proprio con la fine degli studi universitari cioè dall'ultimo esame fatto a Giugno 2016 e la laurea a Luglio. Da lì a metà Giugno sono sorti i problemi di memoria . C'è stato inoltre un calo progressivo dell'umore e della voglia di fare recentemente a partire da 3-4 mesi fa fino ad oggi. E persiste una certa dose di ansia nel fare le cose quotidiane nell'uscire in passeggiata e non solo.

Quali sono le cause per la memoria ? Cosa fare per rimediare o comunque almeno ritornare alla memoria degli ultimi tempi che mi ha permesso di laurearmi anche dopo la psicosi facendo nel 2013-2014 4 esami, 4 altri esami nel 2014-2015 e gli ultimi due impegnativi però oltre alla tesi nel 2015-2016 ?
Ripeto il problema nasce da poco più di un mese ed è stato consigliato di prendere degli integratori a base di vitamina B e acido folico dal 6 Luglio ultima visita con il mio specialista curante al Csm. Ma senza successo anzi, a oggi invariata se non peggiorata.

Attualmente prendo una terapia di basso dosaggio con 75 mg di Efexor ( ridotto della metà due mesi fa ) e 3,75 mg di Zyprexa.

Grazie mille

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Il problema è insorto circa un mese dopo il dimezzamento dell'Efexor. Per quale motivo il dosaggio è stato ridotto, dal momento che i sintomi depressivi si erano accentuati negli ultimi mesi? Disturbi di memoria, ansia, svogliatezza possono essere causati dalla depressione.
Una diagnosi sarebbe importante, perché uno scompenso psicotico occasionale non spiega perché è ancora in atto una terapia con antipsicotico, sia pure a basso dosaggio (Zyprexa); non dico che sia sbagliato assumerlo, ma bisogna vedere che indicazione ha, che cosa ci si aspetta che curi.
Franca Scapellato

[#2]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Non è detto che questi fenomeni siano indicativi di qualche problematica particolare può essere solo un periodo momentaneo di nessuna rilevanza clinica.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#3] dopo  
Utente
Grazie mille ad entrambi.

Terrò presente i miei dubbi sulla terapia e sulla diagnosi oltre che ovviamente sulla concentrazione e memoria e li farò presenti alla prossima visita dallo Specialista cioè domani.

[#4] dopo  
Utente
Salve Gentili Dottori,

Oggi sono appena stato dal mio medico curante Specialista e mi ha alzato l'Efexor a 150 mg come lo prendevo fino a metà Maggio. La memoria e l'umore spero migliorino soprattutto la prima , per caso l'Efexor come altri Ssr ha effetti curanti anche per l'ansia a certi dosaggi ?
Di Zyprexa prendo sempre 3,75 mg la sera, ho provato ad abbassare a 2,5 mg ma non dormo e il giorno dopo sto peggio che invece con 3,75 mg.