Utente
Gentili dottori,
ho assunto una compressa da 20 mg di Elopram (Citalopram) per un anno e tre mesi, per curare forti attacchi d'ansia.
Finendo la cura, ad agosto sono passata a mezza compressa al giorno, e poi il 25 settembre l'ho smesso.
Per circa 2-3 settimane dopo la sospensione dell'Elopram, ho avuto nausea e vertigini, non invalidanti, ma molto fastidiose, però ho tenuto duro sapendo che poteva accadere (l'avevo letto nel foglietto del farmaco). Lentamente, questi due sintomi erano pian piano passati (diciamo da metà ottobre) e stavo bene.
La cosa strana è che da qualche giorno a questa parte sembrano ritornati, si tratta di lievi vertigini e nausea, sempre non invalidanti, ma non è comunque piacevole.
Volevo sapere: dalla vostra esperienza, può succedere che ci sia una regressione dei sintomi da sospensione di Elopram che parevano ormai superati?
O devo preoccuparmi che possa essere dell'altro che non c'entra nulla con il citalopram?
Grazie mille per il vostro parere!

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Il decorso non è quello dei sintomi da sospensione. Niente di più semplice che sia una ripresa del disturbo, la cura del resto ha avuto una durata relativamente breve.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
Innanzitutto La ringrazio per la Sua rapidissima risposta dottore!
Certo se fosse una ripresa del disturbo sarei messa bene, nel senso che gli attacchi d'ansia nel mio caso si sono sempre manifestati "solo" come difficoltà respiratoria e al massimo "nodo alla gola", ma mai come nausea e vertigini... per questo mi era sembrato naturale attribuire i due sintomi alla sospensione del farmaco.
Se ne impara sempre una...
Grazie ancora per il Suo parere, buona serata!

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Nella mia esperienza le ricadute sono spesso vissute come strane, e invece viste da fuori non lo sono. Comunque, di per sé il panico si può manifestare con sintomi vari, e varia anche spontaneamente da periodo a periodo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"