Utente
Buongiorno a tutti,

sarò breve, dal 21 aprile ho sospeso il depas dopo graduale riduzione sotto consiglio del neurologo, i primi 7, 8 giorni tutto ok nessun sintomo , gli ultimi invece sono stati un pò fastidiosi , avverto un senso di intontimento per gran parte della giornata , da premettere che non ho più ansia , adesso chiedo, questo fenomeno può essere riconducibile alla sospensione dell'ansiolitico?

P.s prendo il brintellix (10 gocce dopo pranzo) dal 28 gennaio.

[#1]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Certo, è compatibile, sono reazioni sfumate che però perdurano anche a distanza, con una certa "scia" anche se la sospensione è stata graduale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#2] dopo  
Utente
posso essere fiducioso , nel senso un giorno spero non molto lontano queste reazioni saranno per me un lontano ricordo?
grazie

[#3] dopo  
Utente
e nel caso dottore se posso tranquillamente prendere i fiori di bach(mi hanno aiutato in alcune occasioni, sarà l'effetto placebo) all'occorrenza pur contenendo alcol ?
grazie

[#4]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se deve assumere dei prodotti, lo faccia con criterio e cioè su prescrizione medica e ricorrendo a prodotti specifici.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#5] dopo  
Utente
dottore al di la di un farmaco che giustamente lei non potrebbe "prescrivere" cosa potrebbe aiutare per ridurre l'intensità di questi sintomi vedi cefalea /intontimento.
grazie

[#6]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Ho appositamente scritto di farselo indicare dal medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"

[#7] dopo  
Utente
il fatto che accusi questi sintomi è dato dal fatto(perdoni se mi sono ripetuto) che l'ansiolitico preso per 8 settimane è ancora in circolo?

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, perché l'astinenza non c'entra con la presenza del farmaco. L'assuefazione richiede un tot di tempo, ed è la base per l'astinenza, ma l'astinenza non si sviluppa finché non se n'è andato via tutto il farmaco, non è legata a quello (il farmaco entro 2 giorni più o meno non c'è più, a volte anche prima). E' un riadattamento del cervello, e può essere lento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it
Visite e Consulti Skype : "Studio Psichiatrico Pacini"