Utente
Buongiorno, voglio essere più coincisa possibile riguardo la mia storia clinica benché non sia facile. Ho 37 anni e dai 30, per una sospetta depressione minore, ho preso antidepressivi, una lista interminabile, senza mai trovare giovamento, anzi andando sempre a peggiorare sempre seguita da vari psichiatri. A 34 anni si ipotizza un disturbo ciclotimico, pertanto agli antidepressivi viene aggiunto uno stabilizzante dell’umore, senza successo. Poco tempo fa il miracolo. Interpello un “luminare” del disturbo bipolare che magistralmente decide di togliere tout-court gli antidepressivi ed introdurre litio ed Olanzapina. Sto bene sin da subito, sono attiva e motivata come ormai mi sentivo da secoli, purtroppo però accuso un notevole ed ingiustificato aumento di peso, 5 kg in meno di un mese che vanno a sommarsi all’ulteriore sovrappeso acquisito negli anni della presunta depressione. Sono alta 164 cm e peso 93 kg, purtroppo a livello ponderale la situazione è ingestibile (I fascia obesità) e i farmaci non lasciano ben sperare per il futuro. Vorrei sospendere momentaneamente litio ed antipsicotico (li prendo da un mese) per avere il tempo di perdere peso durante il periodo estivo di 3 mesi. Non si tratta assolutamente di un capriccio estetico ma di una misura che mi consenta di tornare ad un peso gestibile per vivere serenamente anche i miei miglioramenti psichici in quanto il problema del peso VANIFICA in pratica i benefici ottenuti con la terapia. Ne ho parlato con il medico attuale ma mi piacerebbe avere altri riscontri, se possibile, visto che come ho imparato a mie spese la psichiatria non è una scienza esatta. Grazie anticipatamente per l’attenzione.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Non può chiedere una variazione on line come se avesse fatto una visita diretta.

Comunque una sospensione comporta una ricaduta sintomatologica e non è detto che possa raggiungere un dimagrimento efficace.

Andrebbe piuttosto valutata la condizione metabolica.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
Grazie. Speriamo che sospendere l'antipsicotici sia sufficiente per ora. Che cosa si intende con valutare "La condizione metabolica"? Farsi prescrivere una dieta?

[#3]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Forse non è ben chiaro che non le è stato consigliato di sospendere i farmaci.

Deve far valutare la situazione metabolica da uno specialista endocrinologo o specialista in scienze dell'alimentazione.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139