Utente
Salve sono una ragazza di vent'anni.
Dopo svariati attacchi di panico tre mesi fa ho deciso di andare da una psicoterapeuta per capire da cosa possano derivare, sono due mesi che faccio questo percorso e mi sto trovando molto bene.
Ho deciso però di rivolgermi ad una psichiatra per avere un supporto farmacologico, non tanto per l'ansia che potevo ancora sopportare quanto per la derealizzazione che mi è venuta (e che ho 24 ore al giorno) dopo il primo attacco di panico. MI è stato prescritto Zoloft, da iniziare gradualmente con mezza compressa da 50 mg per una settimana per poi passare ad una.
Oggi ho assunto il farmaco per la prima volta e con solo mezza compressa mi sembra di stare peggio, ho iniziato ad avvertire un senso di debolezza generale, dispnea (dovuto all'aumento di ansia) e a derealizzazione sembra essere peggiorata.
Siccome io non prendo questo farmaco per la depressione, ma per l'ansia, penso che i sintomi che ho descritto sopra siano dovuti ad essa. Ho sempre avuto molta paura degli psicofarmaci, paura che ho tutt'ora e non riesco a tranquillizzarmi.
Volevo chiedere se questo psicofarmaco può avere conseguenze serie e se sia possibile smetterlo dopo qualche giorno se questi effetti continuano.
Grazie per l'attenzione.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gli effetti descritti sono normali nella introduzione di farmaco. Tendono a scomparire in qualche giorno. Diversamente deve fare rifermento allo specialista prescrittore.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio della sua risposta e colgo l'occasione anche per rivolgerle un'ultima domanda, stamattina mi sono svegliata con forti capogiri e la tachicardia, sono normali effetti collaterali o devo rivolgermi ad un medico?