Utente
BUONA SERA A TUTTI. MI TROVO AD ESSERE SPAVENATA POICHE' DA META' AGOSTO MI TROVO AD AVERE PROBLEMI DI OGNI TIPO.TUTTO COMINCIA UN GIORNO CON CEFALEA FORTISSAMA E VERTIGINI GIRAMENTI DI TESTA CONFUSIONE( è UNA VERTIGINE SOGGETTIVA NON VEDO LE COSE GIRARE INTORNO A ME). IL MEDICO MI DICE CHE SI TRATTA DI CERVICALE...HO 26 ANNI E NON HO MAI AVUTO PROBLEMI DI SALUTE...LA CEFALEA VA E VIENE MA PERSISTONO CONTINUAMENTE LE VERTIGINI SENSO DI SBANDAMENTO A VOLTE ANNEBBIAMENTO DELLA VISTA.COL PASSARE DEI MESI SONO GIUNTI DOLORI MUSCOLARI OSSEI VERTIGINI ANCORA CONTINUE , FASCICOLAZIONI SOPRATTUTTO A RIPOSO..INTORPIDIMENTO DEGLI ARTI SUPERIORI SENSI DI PESANTEZZA E LENTEZZA DEL MOVIMENTO,UN GIORNO HO AVUTO FORMICOLIO AL BRACCIO DESTRO FINO A NON SENTIRLO PIU...E ULTIMAMENTE DOLORE TORACICO ALL' ALTEZZA DEL CUORE,A VOLTE FITTE TACHICARDIA E UN SENSO DI PESANTEZZA SUL CUORE SIA DAVANTI CHE SULLA SCHIENA...HO DOLORI ALLA SCHIENA LOMBARI(DA PICCOLA M HANNO RISCONTRATO SCOLIOSI) HO ESEGUITO RAGGI ALLA CERVICALE DA CUI MI RISULTA UN RIDUZIONE DELLA LORDOSI FISIOLOGICA IN PRATICA HO IL COLLO DRITTO...MI HANNO PRESCRITTO TENS ULTRASUONI LOMB E CERVICALI PIU MASSAGGIO CERVICALE CHE STO ANCORA FACENDO..HO FATTO ANALISI DEL SANGUE E URINE E A PARTE LA PRESENZA DI CELLULE NELLE BASSE E MEDIE VIE NON RISULTA NIENTE..HO ESEGUITO UN RM E ANGIO RM ALLA TESTA E SEMBRA TUTTO NELLA NORMA A PARTE "APPARENTE ASPETTO IPERTROFICO PARETE POSTERIORE ROCCHE PETROSE CHE IMPRONTANO LE CISTERNE APC E FENESTRAZIONE ARTERA BASILARE SUBITO DOPIO GIUNZIONE DELLE VERTEBRALI, IPERTROFIA TESSUTO LINFATICO RINOFARINGEO.HO ESEGUITO VISITA ORTOPEDICA E FISIATRICA, VISITA OCULISTICA A POSTO E INVECE QUELLA DALL'OTORINO è DUBBIA POICHE' DICE CHE HO SINUSITE FORSE UN PO DI LABIRINTITE MA TUTTO QUELLO CHE MI HA PRESCRITTO SONO ESERCIZI PER IL LABIRINTO.ORA IL MIO MEDICO DICE CHE NON HO NIENTE SE NON ANSIA, UNA PSICHIATRA DOPO BREVE COLLOQUIO HA DETTO CHE SOFFRO DI UNA DEPRESSIONE SOMATOFORME MA PER ORA MI SONO RIFIUTATA DI PRENDERE PSICOFARMICI.LA VISITA NEUROLOGICA è ANDATA BENE.ORA HO PAURA DI AVERE LA SM O QUALCHE ALTRA BRUTTA MALATTIA A CAUSA DI DOLORI SEMPRE DIVERSI CHE SI PRESENTANO E IL PERSISTERE DELLA VERTIGINE DOPO MESI, STO DIVENTATO IPOCONDRIACA E SONO OSSESSIONATA DALLE MALATTIE...VORREI AVERE UN VOSTRO PARERE...è POSSIBILE CHE SIA AFFETTA DA SM VISTI I MIEI SINTOMI L INTORPIDIRSI DEL BRACCIO SENSO DI PESANTEZZA E LENTEZZA DDEL MOVIMENTO...VI PREGO AIUTATEMI..aggiungo che mi sono trasferita in un altra citta da un anno ho lavorato ma mi sono licenziata perche non sopportavo il m io capo e sono costretta a vivere con mia nonna per stare vicino al mio ragazzo

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

lei ha fatto tutti i passaggi opportuni, le e' stata fatta una diagnosi, posta in area psichiatrica, comprendendo di avere un problema psichiatrico e si rifiuta di assumere il trattamento prescritto.

Di piu' non e' possibile fare, inizi il trattamento ed in breve tempo potra' avere dei miglioramenti sostanziali.
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente
innanzitutto volevo ringraziarla per la velocita nel rispondere..tuttavia lei crede davvero si possa escludere qualsiasi malattia neurologica quale s.m poichè mi ritrovo ad avere sintomi molto simili...tremori vertigini questa insensibilita' agli arti,come se il braccio facesse ciò che vuole a volte, dolori muscolari fascicolazioni...possibile somatizzare a tal punto?perchè io questi disagi li avverto realmente...e se nella rm non si fosse visto qualcosa, ho letto che per diagnosticare la sm è necessario una puntura lombare un altro tipo di rm..lei che terapia consiglia..nno vorrei poi dipendere dagli pscicofarmaci per tutta la vita gia' a 26 anni...grezie mille per l eventuale risp