Uso del brintellix (vortioxetina) nel disturbo d'ansia generalizzato

Buongiorno,

Mi sono recato da un neurologo per problemi di forte ansia di cui soffro dall'adolescenza (con periodi di alti e bassi) per i motivi piu disparati.
In passato ho spesso utilizzato le benzodiazepine all'occorrenza.
Mi ha diagnosticato un disturbo di ansia generalizzato. Ha affermato, e sono perfettamente concorde, che io NON soffro di depressione, non ne ho alcun sintomo.

Mi ha prescritto, ovviamente, di continuare, e non sospendere, la benzodiazepina che sto prendendo, segnalandomi che quel farmaco è solo un sintomatico, che fa passare l'ansia per poche ore, ma non cura nulla.

Come cura risolutiva, invece, mi ha dato brintellix (vortioxetina), un antidepressivo che dovrebbe curare o risolvere il mio problema in maniera definitiva.

Da buon ansioso, ho dato un'occhiata su internet (wikipedia), ed ho letto che questo farmaco non è molto efficace per l'ansia generalizzata, ma andrebbe usato solo per la depressione maggiore.

Le mie domande sono queste:

- E' corretto affermare che per un disturbo di ansia generalizzata privo di componenti depressive brintellix funzioni bene? O ci sono farmaci piu appropriati?
- Ad oggi, davvero si può curare in maniera definitiva un disturbo di ansia generalizzata con dei farmaci ?

Grazie

[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
Il farmaco non ha indicazione per il disturbo d'ansia

Lo specialista di riferimento è lo psichiatra

Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa