Utente
Buongiorno.
Soffro da tempo di fibromialgia.
Da due mesi sono in cura con Duloxetina senza particolari benefici, ma con effetti collaterali piuttosto spiacevoli: nausea ma soprattutto un notevole calo della libido, tant'è che sto cominciando, su consiglio del mio medico, a scalarlo, per sospenderlo definitivamente entro la settimana entrante.
Ora sto assumendo Normast 600 MPS 1 bustina x 2 volte/die.

Proprio durante l'ultima visita ambulatoriale il mio Medico mi ha parlato della Vortioxetina dicendomi che si potrebbe "provare" con questo farmaco.

Leggendo sul web sono venuto a conoscenza che si tratta di un antidepressivo ad azione multimodale.
A quanto pare gli effetti collaterali (specie sulla sfera sessuale "dovrebbero" essere minimi rispetto ad altri farmaci SSRI).
Vorrei chiederVi cortesemente se, vista la classe farmacologica d'appartenza e questa azione mutimodale (di cui per'altro non ho compreso bene il significato) la Vortioxetina trova indicazioni - o potrebbe averle - nei confronti della fibromialgia.
In attesa d'una risposta porgo i miei più sinceri saluti.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
[#2] dopo  
Utente
Carissimo Dr. Ruggiero,
La ringrazio per la Sua celere risposta.
Risposta che mi ha fatto sorgere un dubbio che, approfittando della Sua preziosa disponibilità, vorrei sottoporLe.
Conoscenti e pazienti che, come me, soffrono della mia stessa patologia e informandomi al riguardo su siti Web dedicati, vengono trattati tutti con SSRI e SNRI i cui i nomi commerciali più citati sono: Paroxetina, Sertralina, Duloxetina (che ho purtroppo dovuto sospendere, come Le scrivevo, per gli effetti collaterali).
Ma quindi i farmaci di cui sopra, hanno tutti l'indicazione per la Fibromialgia, tranne appunto la Vortioxetina?
Le porgo questo quesito perché martedì prossimo dovrò tornate dal mio medico il quale, come Le ho scritto, mi ha detto che vorrebbe provare con la Vortioxetina.
Aggiungendo poi:
"Oppure con uno degli altri serotoninergici che, come saprà, sono i farmaci che si usano per la Fibromialgia".
La ringrazio anticipatamente sin d'ora della Sua risposta.
I miei più distinti saluti, caro Dottore.