Utente 487XXX
Salve,sono una ragazza di 33 anni,che ne combatte da 10,contro DOC,ansia generalizzata e attacchi di panico;per questo mi è stato prescritto cipralex che prendo da 10 anni ,con una pausa di 2 anni ,circa 3 anni fa..per problemi di forte insonnia,sempre da dieci anni,prendo tavor,inizialmente 2 mg ,poi ,per assefuazione sono arrivata a prenderne 3 mg ,la sera,prima di dormire.Ora, il mio problema è il cipralex,che vorrei scalare ,da 10 mg,che ho sempre preso,a 5 mg,visto che sto meglio;anche perché sto scalando anche il tavor,con l'aiuto dello psichiatra e psicologa.Quello che mi frena ,sono gli effetti indesiderati della sospensione...è vero che ci possono essere convulsioni,durante la sospensione?ho letto cose che mi hanno preoccupata e vorrei essere un po'rassicurata uff...e quanto durano questi effetti indesiderati?sto scalando molto lentamente cmq
Ci tengo a dire che vi leggo sempre,ormai siete diventati parte delle mie rassicurazioni ,anche se è la prima volta che vi scrivo..aspettando una vostra risposta,mi complimento con il vostro lavoro.
Distinti saluti

[#1] dopo  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
La sospensione eventuale va decisa dallo psichiatra che potrà stabilire anche i tempi ed i dosaggi.

Alcuni effetti sono possibili ma non sono esagerati.

Il fatto che cerchi rassicurazioni, in considerazione della diagnosi di trattamento, va valutato come sintomo


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
Dr. Francesco Saverio Ruggiero
http://www.francescoruggiero.it
http://www.psichiatra-psicoterapeuta.it

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Grazie per la disponibilita'..mi sto facendo seguire dal mio psichiatra e so ,che devo avere pazienza,che i sintomi di rimbalzo passeranno a breve...a me ,preoccupano principalmene le crisi convulsive,ma se mi ha detto che sono irrilevanti ,le do fiducia.
La ringrazio per la sua gentilezza.