Utente 466XXX
Buongiorno vi scrivo perché ora mai sono sfinito e non riesco a trovare una quadra, da settembre ho iniziato ad avvertire una forte tensione muscolare nella parte dx del collo e fino qui nulla di strano, ad un certo punto questa tensione è aumentata tantissimo fino a prendere tutto il tratto cervicale e schiena, ho sentito fisioterapisti osteopati e chi ne ha più ne metta senza soluzione, fino a quando un giorno preso sempre da questa forte tensione mi ricordai che quando avevo attacchi di panico mi irrigidivo e prendevo il tavor oro che ha sua volta mi allentava la tensione e mi aiutava nel superare la crisi, bene la tensione spari in poco tempo, capì che probabilmente si trattava di una situazione di somatizzazione ansiosa allora provai per un 15 giorni la strada del tavor per darmi la possibilità di vivere come tutti, ma puntualmente se non lo assumevo il problema rimaneva, decisi di andare dal medico che anni indietro esattamente 5 mi tirò fuori da una situazione apparentemente più complessa di quella di adesso.
Mi ha dato come terapia in cipralex 0.10 alla mattina e il solo tavor al bisogno e vi dico che questo tavor non ho modo di toglierlo e l’unico farmaco che mi permette di “condurre” una vita normale oltre alla paura che non mi faccia più effetto visto che lo uso da un po’ nella dose orosolubile da 1mg.
In conclusione quelli che avverto è una forte apatia, pensieri brutti, sopratutto alla mattina, riposo quasi normale, ma mi sveglio presto alla mattina sempre intorno alle 6.00 e non riesco piu a dormire, ho una sensazione come se ci fosse una fortissima morsa, non ho problemi legati al panico come tachicardia, fame d’aria ecc ecc. in parole povere e come se avessi un attacco di panico ma senza i sintomi tipici ma solo quelli mentali d’angoscia. Sono qui in stallo in questa situazione. È probabile che la terapia sia un po’ blanda oppure non efficace nel mio problema? Scusate se magari non sono stato chiarissimo Nel esporre il problema. Grazie.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Non ho capito da quanto sta prendendo il cipralex, e se era la stessa cura di cinque anni fa.
Le idee che ha sul tavor sono sbagliate. Non le consente nulla, poiché non fa più effetto, se lo prende regolarmente.
L'astinenza da tavor, in chi soffre di ansia o depressione, è difficoltosa, mentre invece se il disturbo è curato è sopportabile con la classica riduzione graduale.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 466XXX

Gentilissimo dottore, la terapia con il cipralex è iniziata il 26/4, inizialmente per una settimana con dose di 0,5 poi dopo una settimana portata a 0,10, quindi circa un mese e qualche settimana.
In quanto a tensione muscolare come precedentemente indicato il cipralex non ha cambiato nulla, ma solo quando è in fase acuta con il tavor riesco sia a rilassarmi mentalmente sia fisicamente a livello muscolare.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Le ripeto, se lei assume il tavor regolarmente, non è responsabile di alcun effetto. Il tavor in più a quello che solitamente assume può produrre eventualmente un effetto, ma se si riferisce all'effetto della consueta dose di tavor sui sintomi, no.
Il cipralex è in corso non da molto, la dose di 10 da un mesetto, e non è massima, quindi come giudizio complessivo sul farmaco ancora c'è margine di miglioramento.
In caso contrario, ci sono diverse alternative.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 466XXX

Ok, l’unico mio timore e appunto usandolo da molto inteso da mesi come indicato ad un certo punto non faccia più effetto, diciamo che in questo momento lo vedo un po’ come un ancora di salvezza. Inoltre chiedo uno stato ansioso può portare ha contrattura muscolare, io ho provato in passato problemi digestivi, oppure sintomi ansiosi cardiaci, ma mai una tensione così forte. Diaciamo che mi ha un po’ spiazzato anche se onestamente confronto hai sintomi delle volte passate questo “è una passeggiata” però molto fastidiosa, ho visto che eventualmente riceve anche su Milano e se non avesse nulla in contrario compatibilmente hai suoi impegni sarei magari lieto di avere un consulto con lei. Saluti e resto in attesa buon lavoro.

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Forse non ci siamo capiti, se lo usa tutti i giorni non fa più effetto nell'arco di un mese. Se lo sta usando da mesi, non sta facendo più effetto da mesi.

Si figuri, la valuto volentieri, è il mio lavoro.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 466XXX

Ho chiesto appuntamento tramite il sito con lei per sabato 09/06 resto in attesa della sua approvazione

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E lo ha poi annullato, ho visto, ma cortesemente non inserisca comunicazioni personali di questo tipo sul consulto.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 466XXX

Si perché ho preso appuntamento per sbaglio nello studio di Pisa ma io sono di Milano oggi ho mandato la mail allo studio di Milano e sono in attesa di appuntamento.

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Capisco. Chiami il numero, la mail me la girano a me semplicemente di solito.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it