Utente 500XXX
Salve mi presento ho 22 anni e ho una storia famigliare difficile alle spalle. Da anni praticamente da sempre soffro di forte ansia e questo è il periodo più brutto della mia vita, avevo appena trovato un lavoro per la stagione estiva questo inverno e sembrava tutto andare alla grande quando a fine aprile mi è crollato il mondo addosso ho lasciato il lavoro per le crisi di ansia (tremori balbettio)che avevo e stranamente da un momento all'altro ho iniziato a balbettare in situazioni di anche poca agitazione, cosa che mi sta impedendo di avere una vita sociale. Praticamente non esco quasi mai per paura di avere un contatto con le persone e per la paura di dover parlare. Ho paura persino di guardare le persone negli occhi . Questa cosa mi terrorizza e mi fa soffrire allo stesso tempo. Io assumo dal 2016 depakin chrono 500 mg la mattina e la sera una compressa e la mattina una pasticca di paroxetina. Prima usavo l'abilify ma al mio specialista l ho fatto togliere perche mi dava tanta stanchezza alle gambe anche se lui era contrario. E assumo tanto tavor perche sembra l unico che mi sedi rispetto alle altre ..ora ne sto assumendo due e mezzo ogni giorno da 1 mg . ( mesi fa usavo quelpo da 2.5 poi tolto) . Stavo pensando ma non è percaso uno di questi farmaci puo far venire balbuzia improvvisa ? Avevo pensato all'abilify ( che ormai non prendo piu...fa impastare un po' la bocca ma non penso sia quello). Perche io non ci sto capendo niente.... so solo che mi sta crollando il mondo addosso . Scusate lo sfogo ditemi vostri consigli e da cosa possa dipendere questo blocco e balbettio..se sia l'ansia e se possa servire una logopedista. Tutto questo da circa un mese e mezzo che prima non avevo proprio. Premetto che prima che iniziassi a seguire la cura seriamente, pasticciavo con i farmaci nel senso che non li prendevo sempre , mi scordavo e non ci davo peso. Volevo iscrivermi all'università ma questa cosa è come se me lo impedisse mi vergogno quando mi agito e inizio a parlare..non so piu come risolverla ..Grazie

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Basandomi sulla cura, questo stato come è stato definito ? E' una fase depressiva di un disturbo bipolare ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 500XXX

Il mio specialista dice che ho un disturbo borderline. Ma quello che mi preoccupa di piu è la cosa del balbettare che mi è venuta da un momento all'altro non riesco a capire da cosa dipende e come curare questa cosa . Ma non mi viene spesso solo quando mi agito e mi fa provare vergogna a parlare quando sono in giro. Non se sia il caso di contattare una logopedista vista la mia età

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che sarebbe una sindrome analoga, quindi. Difficoltà relazionali e anche sintomi come questo vengono fuori durante le fasi depressive di queste sindromi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 500XXX

Quindi lei pensa che la balbuzia improvvisa derivi dalla depressione ?

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Può essere.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it