Utente 409XXX
Buona sera. Innanzitutto buon Natale a tutti voi dottori.
Avrei un quesito. Ho assunto per sei giorni sertralina ( 0.25mg per cinque giorni e 0.50 mg per un giorno). Successivamente, alla luce del fatto che i miei acufeni, che prima ben tolleravo, sono aumentati tantissimo abbiamo concordato con lo specialista un cambio terapia.
Ora mi domandavo se qualcuno è al corrente di quanto tempo sia necessario per smaltire la quantità di sertralina da me assunta e, pertanto, in quanto tempo dovrei avere un miglioramento degli acufeni se effettivamente il peggioramento fosse stato causato dalla sertralina.
Grazie a chi vorrà cortesemente rispondermi.

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Non ho capito se la ragione per cui l'aveva iniziata erano gli acufeni oppure altro. L'effetto della sertralina si vede dopo 2-4 settimane, con possibile peggioramento nei primi giorni, sia dei sintomi in sé che della preoccupazione per i sintomi, soprattutto.
Lo smaltimento della sertralina è rapido, ma occorre capire meglio per che tipo di disturbo era stata iniziata.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Grazie dottore per la sua.celere risposta. Per essere più precisa. Avevo già assunto sertralina un paio di anni fa proprio per l'insorgenza di acufeni e con il tempo la terapia aveva dato buon esito: tanto è vero che ora ci convivevo bene. Quasi non li avvertivo più.
In questa occasione pero' mi sono rivolta allo specialista non per gli acufeni ma per altri problemi di forte ansia e lo specialista mi ha prescritto nuovamente sertralina. Tuttavia, dopo due giorni di assunzione gli acufeni sono peggiorati tantissimo ed io mi sono spaventata molto.
Devo dire dottore che sono stata molto combattuta se modificare la terapia in quanto in passato mi aveva dato ottimi risultati. Ora sono tre giorni che ho modificato la terapia ma gli acufeni non sono migliorati. Forse è troppo presto?
Grazie ancora per la sua disponibilità.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Che nei primi giorni si peggiori è possibile, di solito perché peggiora l'ansia. I tempi sono quelli che ho detto prima per valutare l'efficacia terapeutica, non certo pochi giorni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 409XXX

Mi scusi dottore ma non capisco.
Io ho smesso ormai da 5 giorni di assumere sertralina perché mi sono spaventata per il peggioramento acufeni che ovviamente hanno aggravato e non di poco il mio malessere. Con lo specialista abbiamo sostituto la sertralina con brintellix che sembrerebbe non avere tra gli effetti collaterali ronzio alle orecchie.
Mi domandavo: ho assunto sertralina per 6 giorni ( 0.25 mg per cinque giorni e 0.50 mg per 1 giorno). Secondo lei in quanto tempo gli acufeni dovrebbero migliorare se il peggioramento è stato effettivamente causato dalla sertralina?
Grazie

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Secondo me ci sono degli equivoci. I primi giorni si può avere un peggioramento dei sintomi, soprattutto lo stato di allarme, il che corrisponde al peggioramento di qualsiasi cosa, poiché si è allarmati. In passato c'è stato un effetto terapeutico su quello stesso sintomo.
Ora, interpretarlo come effetto collaterale non lo capisco bene.
Inoltre, sostituire con altro farmaco che non presenta quell'effetto (in realtà neanche gli altri lo hanno come effetto frequente) salta un passaggio logico, ovvero la diagnosi.
Brintellix è indicato per la sua diagnosi ? Perché se non lo è (essendo indicato per depressione) non c'è da attendersi un miglioramento di altri tipi di sintomi, correlati per esempio ad un disturbo d'ansia.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 409XXX

Grazie Dott. Pacini. È stato molto chiaro. Scusi se approfitto ancora di Lei ma vorrei cercare di chiarirmi meglio le idee.
Questa seconda volta che ho assunto sertralina non era per gli acufeni con i quali convivevo benissimo, ma per altro problema. È solo che dopo due giorni di assunzione dello zoloft i miei acufeni hanno iniziato a farsi sentire e a peggiore il mio stato ( non li sopporto più). Ora io sono concentrata solo sugli acufeni. Se loro si abbassano sto un Po meglio, ma appena si alzano sto malissimo.
Ho pensato non potesse essere una semplice coincidenza, ma che fosse l'effetto collaterale che sul bugiardino viene indicato come comune.
Allora ne ho ovviamente parlato con lo psichiatra e abbiamo concordato per il brintellix: mi ha spiegato che poteva essere una valida alternativa. Ma il mio problema non èla depressione ma l'ansia che mi opprime e gli acufeni.
Ora lei crede che in realtà non sia stata lo zoloft a peggiorare i miei acufeni? Sono un Po confusa.
Grazie vetamente per il suo aiuto
Attendo ( con ansia) un suo riscontro

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Accade tipicamente che le persone preoccupate dei sintomi in un legame di tipo ansioso / ossessivo tendano a considerare l'ansia come conseguenza del sintomo, e non viceversa. Lo stato cerebrale in cui ci si trova tende a creare una percezione amplificata di alcune cose, e anche a renderle meno sopportabili per una facilità all'allarme o all'esasperazione, e per un continuo controllo sul sintomo.
All'inizio delle cure quest'ansia tende a peggiorare, il che è considerato indicatore del fatto che dopo si sviluppa invece la risposta terapeutica.

Brintellix attualmente è indicato nella depressione, non in altre sindromi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 409XXX

Grazie veramente per la sua spiegazione.
Buona giornata.

[#9] dopo  
Utente 409XXX

Mi scusi Le prometto che è l'ultima domanda ma forse mi può aiutare a dirimere dubbi che mi portano ad avere paura della terapia zoloft.
Non so se è una domanda possibile.
Quanti giorni indicativamente mi occorrerebbero per smaltire la sertralina assunta in sei giorni? ( per un totale di 175 mg). Le chiedo questo perché credo che se smaltita tale dose avessi ancora questi acufeni elevati potrei con maggior tranquillità escludere che sia stata la sertralina ed eventualmente riprendere con più serenità tale cura che in passato mi aveva fatto bene.
Spero di non aver fatto un'esposizione troppo confusa.
Grazie ancora.

[#10] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Lo smaltimento della sostanza che avviene praticamente subito, non è detto che corrisponda alla scomparsa di effetti indotti, che possono persistere più a lungo, Ma a mio avviso la questione è che l'acufene, per la storia che riferisce, è sensibile a farmaci in base al precedente episodio di trattamento. Il peggioramento immediato dell'ansia, e dell'acufene, o solo dell'ansia e quindi della sopportabilità dell'acufene, non sono eventi imprevisti e contraddittori rispetto all'efficacia finale della sertralina.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#11] dopo  
Utente 409XXX

Mi scusi dottore, sarà che temo di capire non correttamente. Cosa intende dire quando scrive: "Ma a mio avviso la questione è che l'acufene, per la storia che riferisce, è sensibile a farmaci in base al precedente episodio di trattamento"?
Mi scusi se sto approffitando troppo della sua disponibilità, ma lei mi sta dando veramente un valido aiuto.
Grazie

[#12] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Intendo dire che ha iniziato la stessa cura che in passato aveva funzionato, e che l'ha sospesa dopo pochi giorni per un possibile iniziale peggioramento. Adesso è concentrato semplicemente sul sintomo e sull'ultimo fattore che potrebbe averlo mosso. Questo sembra caratteristico del suo stato di allarme, e forse rischia di impedirle poi di fare la cura come si deve. Io ne riparlerei col suo medico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#13] dopo  
Utente 409XXX

Grazie mille Dottore, effettivamente credo che lei abbia centrato in pieno il mio problema e le mie paure che credo siano tipiche del mio malessere attuale.
I suoi consulti, in questo mio momento di grandi dubbi, sono stati veramente preziosi.
Grazie ancora.

[#14] dopo  
Utente 409XXX

Gentile Dott. Pacini vista la sua gentilezza vorrei informarla su come stanno andando le cose. ho parlato nuovamente con lo specialista, il quale però ha ritenuto di non modificare la terapia ma di lasciare prima tempo al brintellix di poter fare effetto. Dice, giustamente, che bisogna attendere almeno 4/5 settimane per vederne gli effetti ( se vi saranno effetti positivi). E che dopo una settimana non si può dire nulla. Solo dopo questo tempo eventualmente si cambierà.
Non posso certo dargli torto: infondo sono stata io a voler cambiare la terapia quando dopo due giorni di zoloft i miei acufeni sono andati alle stelle.
Ora mi domandavo, ma non so se è un quesito a cui Lei può rispondermi. Come mai i miei acufeni un giorno sono sempre altissimi e mi fanno stare malissimo e il giorno dopo sono calmi? Vanno a giorni alterni.
Grazie e buona giornata.

[#15] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
In questo momento, può essere dovuto al fatto che il farmaco è nel periodo di latenza, quindi ancora non c'è l'effetto terapeutico.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#16] dopo  
Utente 409XXX

Mi scusi dottore ma non capisco: cosa mi devo aspettare quindi? Intende dire che quando il.farmaco farà pieno effetto non dovrei più sentire questi acufeni così alti?

[#17] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E altrimenti perché il medico glielo ha prescritto ? Mi pare ovvio che lo scopo finale sia (anche) questo.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#18] dopo  
Utente 409XXX

Certo Dottore, in verità però La mia paura è che con questi farmaci sto proprio alimentando i miei acufeni.
Le spiego perché penso questo: come già precisato io mi sono rivolta allo specialista questa seconda volta non per gli acufeni,ma per altro problema che mi causava forte ansia.
(mentre la prima volta, due anni fa, si ero andata proprio per il problema degli acufeni che per me erano insopportabili).
Questa volta appena ho iniziato a prendere i farmaci ( da due settimane: una settimana sertralina, poi sostituita con brintellix) il mio problema principale sono ritornati ad essere gli acufeni che sono peggiorati e che non riesco a sopportare.
Temo che possano proprio essere stati i farmaci ad aumentati in questo modo. Ho paura che per cercare di risolvere un problema in realtà me ne sto creando uno ancora più grande e magari irreversibile. Capisce cosa intendo dire? perché forse non riesco ad essere molto chiara.
Grazie ancora per la sua disponibilità e le sue risposte puntuali.

[#19] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Forse mi è sfuggito però un particolare, cioè la terapia attuale è brintellix e non più sertralina ? Perché era la sertralina che aveva in passato funzionato sugli acufeni, e che funziona in generale su disturbi di tipo ansioso / ossessivo. Il brintellix in verità per adesso è indicato nella depressione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#20] dopo  
Utente 409XXX

Si. É come dice. le riporto quanto le avevo scritto ieri "ho parlato nuovamente con lo specialista, il quale però ha ritenuto di non modificare la terapia ma di lasciare prima tempo al brintellix di poter fare effetto. Dice, giustamente, che bisogna attendere almeno 4/5 settimane per vederne gli effetti ( se vi saranno effetti positivi). E che dopo una settimana non si può dire nulla. Solo dopo questo tempo eventualmente si cambierà.
Non posso certo dargli torto: infondo sono stata io a voler cambiare la terapia quando dopo due giorni di zoloft i miei acufeni sono andati alle stelle".
Lo specialista mi ha detto che anche brintellix va ad agire sull'ansia.
Ora però continuo ad essere in panico, perché un giorno gli acufeni sono bassi e un giorno alti. Vanno proprio a giorni alterni. Mi sembra di non riuscire più ad uscirne ed ho il terrore che rimangano così. Invalidanti per me.
Mi scusi. So che magari sono ripetitiva.
Grazie

[#21] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il Brintellix è un farmaco indicato per la depressione. Tutto il ragionamento che facevamo prima lo confermo, ma mi riferivo al discorso della terapia con la sertralina, non con qualsiasi farmaco, Ora il brintellix si dà il caso che non abbia proprio le stesse indicazioni della sertralina.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#22] dopo  
Utente 409XXX

Grazie dottore per la sua chiara risposta.
A questo punto non mi resta che attendere un mese ( anche perché il mio specialista ) non è intenzionato a cambiare nuovamente la terapia senza prima avere la certezza che brintellix non funziona.
Speriamo che nonostante tutto anche questo farmaco mi sia si aiuto e che non sia solo una perdita di tempo, perché per chi sta male quattro settimane sono un'eternità.
Grazie ancora.

[#23] dopo  
Utente 409XXX

Gentili Dottore ho un dilemma che mi attanaglia. Faccio un breve riassunto affinché non dobbiate leggere tutti i precedenti post.
Nel 2016 mi sopraggiungono acufeni. Andata da 4 otorini ma nulla di fatto. Siccome non ce la facevo più a supportarli: ero disperata mi sono rivolta ad uno psichiatra. Il primo mese mi ha prescritto un farmaco (Non ricordo il nome) ma io continuavo a stare male. Il mio pensiero fisso erano gli acufeni. Allora mi ha cambiato la terapia con la sertralina.
In un paio di mesi ho avuto benefici (Non so se per le cure o semplicemente perché gli acufeni sono rientrati - c'erano ma io non ci facevo caso) La terapia con sertrslina lho fatta sino alla fine 2017.
Ora da ottobre a seguito di altro problema (Non acufeni) mi sono rivolta nuovamente allo specialista il.quale mi ha prescritto nuovamente la sertralina. Dopo solo due giorni di assunzione ecco che i miei acufeni che prima non davano alcun fastidio si sono riacutizzati, tanto che ora sto peggio di prima. Pensando fosse colpa della sertralina abbiamo cambiato il.farmaco con brintellix ma ad oggi dopo tre settimane gli acufeni sono ancora presenti e io sono fissa su questi.
Mi sono "documentata" e ho letto che molti antidepressivi, compresa la sertralina possono peggiorare gli acufeni.
Questo mi spaventa molto perché in questo momento attribuisco il mio malessere solo agli acufeni.
Ora mi domando: sono i farmaci che sto prendendo ad avere peggiorato i miei acufeni e di conseguenza il mio malessere? Perché se così fosse sono entrata in un circolo vizioso.
Attendo una Vs cortese se possibile delucidazione.

[#24] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Senza bisogno di ripetere, abbiamo già commentato su questo.
Però Lei ha ricapitolato tutto e praticamente non ha raggiunto conclusioni diverse, semplicemente la stessa cosa che già aveva fatto presente.
Lei è concentrato sull'acufene e scorda che la sertralina lo ha già mandato via una volta, in un ciclo di terapia passato.
Sertralina e brintellix non sono la stessa cosa, sono solo accomunati dal fatto di essere due antidepressivi.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#25] dopo  
Utente 409XXX

Gentile Dottore innanzitutto la ringrazio per l'estrema pazienza.
Mi creda, mi rendo perfettamente conto di essere più che ripetitiva.
Ma ora come già detto il mio terapista non vuole cambiare il brintellix prima di almeno un.mese di assunzione.
In ogni caso mi domando: se dovessi tornare alla sertralina Che in passato mi ha dato beneficio, potrebbe ora non darmi gli stessi benefici?
Poi un' altra domanda a cui ancora nessun specialista ha saputo rispondermi: il mio peggioramento degli acufeni può essere dovuti a questi farmaci?
Sa per me che attribuisco il.mio malessere agli acufeni non è un dubbio da poco.
Mi scusi e spero che lei abbia ancora voglia di rispondermi.
Grazie

[#26] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il peggioramento iniziale sì, può essere dovuto ai farmaci, ma non è detto che poi gli stessi farmaci non ne producano l'estinzione, in un tempo successivo. Questo era un discorso valido per la sertralina (in quanto efficace su quadri di tipo ansioso-ossessivo), non per il brintellix.
Non vedo perché pensare che la sertralina non funzioni più.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#27] dopo  
Utente 409XXX

Grazie mille per la sua risposta.

[#28] dopo  
Utente 409XXX

Buongiorno Dott. Pacini mi permetto ancora di disturbarla.
Oramai è quasi un mese che prendo brintellix e come da sua previsione non credo mi abbia fatto un granché. Non ho notato miglioramenti: I miei acufeni ci sono sempre e Io sono focalizzata sempre su quelli con prevedibile malessere.
Ora mi domandavo se in caso di cambio terapia il brintellix può in qualche modo aver compromesso l'efficacia dell'eventuale nuovo farmaco, soprattutto per quanto concerne gli acufeni che in questo momento ritengo essere la fonte del mio malessere.
Non le nascondo che più volte sono stata tentata di interrompere la cura in quanto la ritengo la causa del peggioramento degli acufeni.
Grazie in anticipo per la sua risposta.

[#29] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, non ha compromesso niente di che,.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#30] dopo  
Utente 409XXX

Grazie mille per la celerità con cui mi ha risposto e per la sua infinita pazienza.

[#31] dopo  
Utente 409XXX

Buongiorno Dott. Pacini volevo aggiornarla sulla mia situazione e chiedere un suo consulto.
Alla luce del fatto che dopo più di un mese che assumo brintellix non ho avuto alcun miglioramento (soprattutto sulla mia attenzione sull'acufene) con lo specialista è stato deciso di passare a sertralina con un dosaggio sin da subito di 50 mg?
Mi domandavo se tale dosaggio sin da subito non fosse troppo alto.
Poi le chiedo se, nonostante da più di un mese sto assumendo brintellix, devo aspettarmi con l'inizio di assunzione della sertralina un ulteriore peggioramento della mia ansia e dei miei acufeni.
Grazie in anticipo per la sua risposta.

[#32] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

Si sta ponendo domande a cui ha già risposte plausibili da solo, secondo un tipico meccanismo ridondante. Le avessero dato anche mezza briciola di setralina, avrebbe avuto la domanda se era troppa, e poiché si può verificare un evento x, chiede se l'evento x si può verificare.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#33] dopo  
Utente 409XXX

Lei ha perfettamente ragione Dottore.
Infatti è quello che si sta verificando.
In questi tre giorni che sto assumendo nuovamente sertralina la mia ansia non è mai stata così forte. Sono costretta a prendere gocce xnanax.
Francamente credevo che avendo assunto per più di un mese brintellix non avrei avuto questa forte ansia e brutto impatto.
All'epoca quando nel 2016 avevo preso la sertralina non ricordo di essere stato così male.
Vorrei solo essere tranquillizzato che se terrò duro questo malessere passerà.
Non vorrei che in questa occasione la sertralina, che tanto mi aveva fatto bene in passato, non produca gli stessi effetti benefici (anche sui miei acufeni).
Grazie se vorrà darmi la sua opinone/consulto

[#34] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Appunto, ma ponendosi queste domande, e discutendole, le tiene semplicemente in circolo, ancora di più che se non ha risposte.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#35] dopo  
Utente 409XXX

Gentile Dottore rieccomi.
Sono entrata nella terza settimana di assunzione zoloft e devo dire che l'ansia é già migliorata.
Tuttavia quello che continua a preoccuparmi e non poco sono gli acufeni che da quando ho inizato la terapia sono peggiorati.
Vivo con il terrore che la sertralina possa aver peggiorato i miei acufeni mentre nel 2016 era stata proprio lei a farmi stare bene e a non farci piu caso agli acufeni (erano diventati molto bassi).
Purtroppo ho letto di alcuni utenti che proprio tale farmaco ha loro procurato acufeni irreversibili. Ho letto anche che vi sarebbero degli studi dai quali è emerso che alcuni antidepressivi tra cui proprio la sertralina possono peggiorare gli acufeni.
Ma io mi domando se é possibile che nel 2016 il farmaco mi abbia diminuito gli acufeni ed ora mi stia facendo l'effetto opposto?
Grazie se avrà ancora voglia di rispondermi. Questo per me è un vero cruccio.