Utente 228XXX
Gentili Dottori,
nel 2006 mi e’ stato diagnosticato un grave disturbo da attacchi di panico, risolto con l’assunzione di paroxetina 40mg per qualche anno e poi 30mg fino al settembre dello scorso anno quando, per via di alcuni problemi lavorativi, sono ricomparsi dei sintomi ansiosi. Il mio psichiatra ha inizialmente prescritto un aumento a 40mg. Dopo circa un mese i sintomi si presentavano comunque ad intermittenza, con una presenza costante di rimuginazioni e pensieri negativi, il medico ha quindi deciso di inserire alla terapia una compressa di olanzapina a 10mg. Nonostante questa strategia, il mio umore era sempre basso, con conseguente abbassamento dell’autostima. Lo psichiatra ha quindi deciso di cambiare radicalmente molecola passando alla venlafaxina, iniziata la scorsa settimana alla dose di 75mg e aumentata qualche giorno fa alla dose di 150mg. Volevo sapere dopo quanto tempo potrebbero manifestarsi gli effetti e soprattutto se il farmaco puo’ essere di aiuto contro le continue rimuginazioni e preoccupazioni che mi affliggono.

Grazie per le vostre risposte

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,

Rimuginazioni e pensieri negativi con che contenuto ?

Attualmente quindi venlafaxina sempre con l'olanzapina ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 228XXX

Principalmente ho pensieri negativi sul futuro e sulla mia vita lavorativa (su tutte la paura di perdere il lavoro, anche se appare molto improbabile).
Le confermo che al momento continuo la terapia con Olanzapina.

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Questi pensieri sono stati definiti ossessivi ? Lo chiedo perché non comprendo perché sia stata aggiunta l'olanzapina, che si usa sostanzialmente per altro, oppure per il disturbo ossessiv, ma in aggiunta ad altre cure.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 228XXX

No, non sono stati definiti ossessivi, diciamo che sono delle rimuginazioni che ho nel corso della giornata. Lo psichiatra mi ha aggiunto l’olanzapina per sedare l’ansia utilizzandola al posto delle benzodiazepine. Secondo lei la venlafaxina di quanto tempo avra’ bisogno per fare effetto?

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' un farmaco specifico, come sedativo generico lo capisco poco.
La venlafaxina fa effetto con la stessa tempistica degli altri, un mese.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 228XXX

Buongiorno Dottori,
vi scrivo per chiedervi un aiuto: ad oggi sono 15 giorni che assumo la venlafaxina (la prima settimana a 75mg e poi 150mg).
Non sto notando miglioramenti ma percepisco un aumento dell’ansia, come una sindrome da attivazione . Tra l’altro sono molto incline al pianto. Secondo voi rientra nella normalita’ questa situazione?

Grazie per il vostro supporto!

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'effetto terapeutico richiede un mese circa, con possibile iniziale peggioramento.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#8] dopo  
Utente 228XXX

Grazie Dottor Pacini. Ne approfitto per farle un’altra domanda: dopo 13 anni di paroxetina e’ possibile che gli altri farmaci non facciano effetto per il mio disturbo?

[#9] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
[#10] dopo  
Utente 228XXX

Buongiorno Dottor Pacini,
ad oggi sono due settimane che assumo 150mg di Venlafaxina ma il disturbo e’ ancora presente. Mi sveglio con l’ansia che mi accompagna per gran parte della giornata. Quanto dovro’ attendere ancora?

[#11] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
E' abbastanza inutile far cadere queste domande nei tempi che Lei già essere di tipica latenza. Non è che siamo in coda e si prevede un'attesa di tot, semplicemente c'è una statistica che indica una latenza media.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#12] dopo  
Utente 228XXX

Dottor Pacini,
le ho scritto questo perche’ ad oggi non sento alcun miglioramento e il tono del mio umore e’ molto basso. Ho paura di non uscire da questa condizione e di doverci convivere per sempre.

[#13] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
D'accordo, ma sulla tempistica abbiamo già detto, e d'altra parte a dose efficace c'è solo da 2 settimane
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#14] dopo  
Utente 228XXX

Le chiedo un ultimo chiarimento: normalmente, nella sua esperienza clinica, dopo quanto la venlafaxina manifesta un effetto tangibile?

Grazie mille!

[#15] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
L'abbiamo appena detto
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it