Utente
Buon pomeriggio a tutti dottori,
Sono qui per chiedervi, ancora una volta, un parere su un problema che ormai mi affligge da novembre quasi.
Ho la paura di star sviluppando una schizofrenia o qualsiasi altro tipo di psicosi.
Settimana scorsa, come da consiglio vostro e del mio medico curante, mi sono recato presso uno psichiatra per poter scongiurare ogni mio dubbio. La psichiatria dopo averle raccontato la mia storia, mi ha rassicurato dicendo che fosse solo ansia e che sicuramente non avrei mai sviluppato psicosi, mi disse inoltre, di ricontattarla a breve per poter fissare con una sua collega un corso psicologico, così da sconfiggere le mie paure. Da lì comunque ho iniziato a tranquillizzarmi fino a sta notte. Mi sveglio verso le 00:30, per andare a bere, dopo essermi coricato a letto, inizio a sentire un suono (tipo il tintinnio dei camion quando fanno retromarcia), mi allarmo subito ed inizio a cercare la fonte, senza nessun esito positivo, l’unica cosa che posso dire è che lo sentivo solamente in camera mia ed in bagno, che sono le uniche due stanze che danno verso una zona industriale, ad esempio se andavo in salotto, sentivo la tv dei vicini. Sta mattina, mentre mi cambiavo per andare a scuola continuai ad origliare questo tintinnio, che alla fine non mi disturbava neanche, dato che si sentiva anche il lontananza, ma solamente il pensiero che potesse essere frutto della mia immaginazione mi uccideva. Secondo voi, cari dottori, dovrei stare tranquillo o preoccuparmi? Premetto che soffro di acufene (mi fischiano le orecchie, ma riesci a conviverci) e da qualche mese a sta parte ho anche molto spesso la sensazione di avere le orecchie tappate, non so se implicano qualcosa o sono somatizzazioni dell ansia.
Vi ringrazio in anticipo per il consulto e vi auguro una splendida giornata

[#1]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

quale differenza secondo lei c'è tra gli acufeni di cui dice di soffrire da tempo e questi rumori indistinti che ha avvertito questa notte?
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta

[#2] dopo  
Utente
Gentile dottore, la ringrazio inizialmente per la tempestiva risposta.
Allora le rispondo subito, il fischio che sento normalmente dovuto all acufene, è un fischio che fischia (scusi il giro di parole) ininterrottamente, mentre il tintinnio di stanotte era un suono che andava e veniva, magari a volte era più prolungato e scandito altre era solo un bip’ e basta

[#3]  
Dr. Giuseppe Nicolazzo

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
4% attualità
16% socialità
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
il disturbo che descrive lei non ha alcuna caratteristica che possa fare riferimento a patologie psichiatriche,

Saluti
Dr G. Nicolazzo
Specialista in Psichiatria
Psicoterapeuta