Dubbio orario di assunzione quietapina e preoccupazione per i possibili effetti avversi

Buon giorno, la dott.ssa mia ha prescritto quietapina a rilascio prolungato una pastiglia da 150 mg al giorno per un ansia grande. Mi ha detto che potevo assumerla durante la giornata quando preferivo. Dato che ero preoccupato nel caso bevessi del vino o birra o qualche bevanda alcolica, anche se sporadicamente, cosa più probabile la sera, anche se non lo escluderei del tutto a pranzo, e in seguito ho letto che il picco di assunzione si ha dopo 3 ore e cala dopo sette, non so se ciò abbia attinenza o sia un ragionamento sbagliato, ma avevo pensato comunque che più tempo intercorreva tra l'assunzione della pastiglia e bere qualcosa di alcolico meglio era, e quindi avevo pensato di prenderla alle 9 o 10 di mattina, mentre prima avevo pensato di prenderla alle 17 o 18 ma intercorrevano solo tre ore prima della cena. Però assumerla di mattina ho paura che mi possa dare sonnolenza. Poi mi sono spaventato molto, terrorizzato, leggendo i possibili effetti indesiderati o avversi, non so come sia corretto chiamarli, tra cui extrapiramidali, discinesie, sindrome neurolettica. Quindi sono indeciso se assumere o no questo farmaco. Volevo sapere se questi farmaci fanno sempre male o dei danni anche minimali o impercettibili o sono eventi che possono accadere o non accadono proprio? Non vorrei che possa dare degli effetti nell'immediato ma poi poter lasciare dei danni nel cervello, magari anche a lungo termine. E' un farmaco più pericoloso da questo punto di vista dello zoloft che ho assunto per un periodo fino a qualche mese fa?. Il lexotan, che però so non poter essere usato continuativamente, a livello di farmaco mi spaventa di meno. Grazie.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta, Psicologo 33,6k 822 50
Deve discutere degli aspetti della terapia con il prescrittore anche per evitare che possa tentare di fare una autogestione della terapia in virtù delle sue paure o delle sue necessità voluttuarie.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it

https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
La dott.ssa mi ha lasciato libero di decidere l' orario in cui potrei assumere il farmaco. Comunque la ricontattero appena possibile. Spero veramente di poter comunque ricevere qualche altro parere qui sul sito anche sulle domande di carattere più generale . grazie.
[#3]
dopo
Utente
Utente
Chiedo veramente se qualcuno può gentilmente, se non rispondermi circa il dubbio sull'orario di assunzione, farlo sulla pericolosità del farmaco. Sto male e non vorrei magari non prendere in considerazione questo aiuto se potrebbe servirmi perché spaventato da quanto ho scritto. Ho appuntamento con la dott.ssa solo tra un mese, la contatterò telefonicamente ma non so se riusciro a porgli tutte le domande che ho scritto qui esaustivamente circa la preoccupazione per la pericolosità del farmaco , quindi mi sarebbe davvero di aiuto poter ricevere una risposta alle domande che ho fatto qui sul sito. Spero che la mia domanda possa trovare accoglimento, grazie della comprensione.

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa