Utente 557XXX
Da più di due mesi avverto i seguenti sintomi in modo intermittente, ondivago e migrante specialmente durante la veglia e in modo accentuato da seduto davanti al pc:
-fitte, dolore sordo (simile a lombalgia), calore, pulsazioni e indolenzimento al centro della schiena fra dorso e lombi e più raramente sotto le ascelle (in particolare pulsazioni), ai fianchi e lungo la colonna vertebrale;
-indolenzimento ad una costola dell'addome in basso a dx ma solo se mi ci sdraio sopra;
-sensazione di calore, talvolta fitte e fastidio in zona epigastrica sotto lo sterno e lungo tutta la zona del diaframma (mai sul petto nè sullo sterno);
-sensazione di irritazione al palato e talvolta gola secca.
Esami fatti: esami del sangue standard, esami feci per HP, visita gastroenterologica, visita medico di famiglia, ecografia addominale (ripetuta a distanza di 15 gg), rx baritata esofago-stomaco-duodeno. Tutti questi esami e visite non hanno rilevato nulla.
In particolare sulla rx si legge:
"L' esame non ha dimostrato alterazioni organiche o funzionali dell'esofago, dello stomaco del duodeno. Regolare lo svuotamento gastrico e il transito attraverso le anse del digiuno. "
Ho preso per 40 gg pantaprazolo a 40 o 20 mg senza risultato.
Prendo da un anno sertralina 50 mg per l'ansia somatoforme e a Settembre tornerò dallo psichiatra: ma nel frattempo cosa posso fare per eliminare questi dolori ormai cronici?

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Nel frattempo non può fare nulla, deve provare ad anticipare la visita dal suo psichiatra.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139