Utente 143XXX
Salve provo a spiegarmi meglio che posso. Ho 38 anni e da sempre amo i gatti. Ne ho 4. Purtoppo negli ultimi anni sono diventati motivo di stress emotivo per me. Soffro di una malattia cronica e sono diventata più sensibile al dolore in genere e alla sofferenza altrui. Ma per i gatti mi sento doppiamente triste. Se li vedo per strada investiti piango. Se li vedo cuccioli per strada devo fare di tutto per salvarli, mi fermo provo a prenderli e poi ovviamente non potendo salvarli tutti piango e mi sento uno straccio.
Vado a prendermi cura di alcuni randagi.. ma cibarli non risolve la situazione anzi, lasciarli lì in balia delle auto e per strada mi fa salire ansia. E già di mio sono un soggetto ansioso.
Io non ne posso più di soffrire così per situazioni che non posso risolvere. Ho già una situazione mia di salute molto complicata.. . non so più cosa fare

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Sarebbe utile una visita specialistica per precisare la diagnosi e valutare una terapia. Questo continuo rimuginare ansioso è un sintomo patologico.
Franca Scapellato