Utente 411XXX
Buonasera. Sono tecnico di campo in una nuova realtà da circa due mesi e ho constatato un progressivo aumento della spossatezza. Non abbiamo ritmi sereni, a volte si lavora troppo ma personalmente non sono poi così oberato di lavoro. Però da due settimane circa mi sento debole, senza energie, dimentico troppo e non sono molto reattivo. Ho fatto riposo e dormito anche abbastanza ma non ho risolto. Saune, uscite, mangiate non mi aiutano. Semrpe più drenato di energie.
A questo aggiungio che a marzo di quest'anno sono uscito da un anno di destabilizzazione sensoriale e dell'attenzione dovuta ad ansia da stress con psicoterapia e paroxetina. Da allora scalo la dose gradualmente (infatti non ho sintomi da astinenza) e ne assumo tre quarti di cpr rispetto a una da 20 al giorno da due mesi circa. Più antistaminico. C'entra qualcosa la questione farmaco? Cosa mi accade? Grazie

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Potrebbe essere un fenomeno di ricaduta che andrebbe valutato dallo specialista.


Dr. F. S. Ruggiero

http://www.francescoruggiero.it
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/

https://wa.me/3908251881139